Passa ai contenuti principali

ravioli di magro all'arancia


Questa ricetta, pubblicata su un numero di Sale& Pepe di qualche anno fa, aveva attirato la mia attenzione; mi era sembrata fresca ed invitante. Avevo quindi tagliato la pagina per inserirla in un raccoglitore in attesa di poterla provare. Ed ecco che in questo periodo s'è presentata l'occasione: il contest di Biscottirosa e tralalà mi ha portato sulla scelta di un menu, ormai l'avrete capito, a base di agrumi; quale occasione migliore per cucinare questi ravioli? Detto, fatto: la ricetta ha superato brillantemente l'esame e ve la posso quindi tranquillamente proporre.

Ingredienti (per 4 persone)
per la pasta:
250 grammi di farina
2 uova più un tuorlo
per ripieno e condimento:
400 grammi di sedano rapa
2 arance non trattate (succo e scorza a filetti)
un limone
40 grammi di pecorino romano
60 grammi di gherigli di noce
mezzo bicchierino di calvados (originariamente: brandy)
40 grammi di burro
pepe nero - sale

Esecuzione:
preparate l'involucro impastando bene gli ingredienti, avvolgete in pellicola da cucina e lasciate riposare per 30 minuti.

Preparate la farcia: sbucciate il sedano rapa, lavatelo, tagliatelo a cubetti, spruzzate con succo di limone, mettete in acqua bollente e cuocete per dieci minuti. Al termine scolate e frullate.

Passate la verdura in una padella antiaderente, dove avrete fatto sciogliere dieci grammi di burro. Aggiungete il succo di un'arancia, la sua scorza grattugiata e cuocete fino ad evaporazione del liquido.

Fate raffreddare ed unite il pecorino, un pizzico di sale, il pepe ed i gherigli di noce tritati grossolanamente. 

Stendete la pasta e disponete il ripieno, a mucchietti, su metà della sua superficie. Coprite con la seconda sfoglia, fatela aderire bene e ritagliate dei ravioli tondi o quadri.

Sciogliete il restante burro (30 grammi) in una padella, unite il liquore ed il succo dell'arancia rimasta, lasciate ridurre leggermente e salate.

Cuocete i ravioli, scolateli e conditeli con la salsa, pepe nero e, a piacere, guarnite con filetti di scorza d'arancia.

Commenti

  1. Devono essere davvero buoni! Di sicuro son belli :)

    Grazie per i consigli sul microonde. Dopo aver letto le tue perplessità ho deciso di rimandare l'acquisto. Buon sabato!

    RispondiElimina
  2. Fausta...Che bel piatto!!!! Onestamente sono rimasta colpita........ dev'essere un sapore molto delicato, vero? Mi piace un sacco..
    Se passi sul mio blogghino c'è un premio per te :)
    http://cantocucinomangio.blogspot.com/2011/01/ho-ricevuto-un-premioooo-ringrazio-tina.html

    RispondiElimina
  3. Cara, so che con questo post farò una pessima figura, ma: cos'è il sedano rapa
    Dove si trova?
    Si vende in Brianza?

    Mah!

    RispondiElimina
  4. Aspetto ospiti e quindi rispondo telegrafica: Cara Qua il sedano rapa esiste anche da voi perché tuo fratello lo mangia spesso (anzi l'avevo comprato per lui ma stavolta non l'ha voluto! Ecco di nuovo l'arte del riciclo!)
    Per Gegè: grazie mille passo domani con più calma. Ciao tutti (tutte?)

    RispondiElimina
  5. Ciao, complimenti per il piatto squisito, molto originale! Un abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
  6. Carissima, ti ringrazio del gentile commento, ti aggiungo subito nel mio blog-roll, un bacione, a presto

    RispondiElimina
  7. Lady Bohème: grazie a te, a presto.

    RispondiElimina
  8. Ciao Fausta! Passa a trovarmi sul mio blog, c'è una sorpresa per te... Complimenti e a presto! Sara

    RispondiElimina
  9. Molto originale questa ricetta, dalla foto sembra davvero squisito,complimenti per il blog...buona domenica!

    RispondiElimina
  10. ciao ridente e ciao malù, grazie per le iscrizioni, verrò sicuramente a visitare i vostri blog. A presto

    RispondiElimina
  11. Hola Fausta, el verano pasado mi esposa y yo hemos cumplido 25 años de casados (Bodas de Plata) y nos regalaron un viaje a Italia (3 días en Roma, 2 días en Florencia y 2 días en mi querida Venecia). El italiano es mi lengua favorita, el mejor idioma del mundo para cantar.

    En casa, nos gusta mucho la pasta y los ravioli que nos has preparado tienen un aspecto muy apetitoso y seguro que estaban riquísimos.

    Gracias por visitar mi cocina y al calor de mis fogones te envío un abrazo desde A Coruña no sin antes dedicarte esta hermosa canción de mi compositor favorito:

    http://www.youtube.com/watch?v=_tlcwthku4g

    RispondiElimina
  12. Qui con le sue manine vuole scriverti questo:
    zia Fausta ti voglio dire che le tue ricette sono favolose.
    Salutami lo zio perfavore.
    (tempo di stesura circa 3 minuti e mezzo..uno spettacolo con quelle belle manine!)

    Quo dixit:
    in *leggera* controtendenza rispetto al tono dei post sono a muovere una critica, costruttiva ovviamente !!!
    Ho leggiucchiato di ricette light, riciclone, raffinate, eque e solidali (mi suggerisce Quà, ma l'avevo già detto io una settimana fà, stai zitta Quà ...) ma non la vogliamo mettere una ricettina per cuori che non conoscono l'indurimento delle arterie, per fegati alla Keith Richards, per occhi che non arrivano a vedere l'indice (o il display per i più moderni) della bilancia ?? Insomma una ricetta da porco nel truogolo, magari inauguriamo una rubrica con questo titolo ... attendo fiducioso (mettendomi a dieta).

    Qua dixit:
    (riferendosi a Quo) ....sei tanto geniale quanto bastardo inside! ....e per la dieta: non c'è speranza.

    RispondiElimina
  13. Adoro il profumo della scorza degli agrumi! Un buon primo piatto :-) posso avere una grattatina di scorza in più?

    RispondiElimina
  14. Quante delizie..complimentii!!mi sono appena iscritta se ti va ti aspetto nel mio blog luciapasticcciona a presto

    RispondiElimina
  15. Grazie, Twostella: provvederò senz'altro! Lucia: grazie per la visita, conta pure sulla mia.

    RispondiElimina
  16. Cara Qui, sei gentilissima, meriti qualcosa di speciale (vediamo, cosa potrebbe essere? NON rispondermi: salame, c'è già tuo papà che mi fa dannare!) Dì alla mamma di non prenderti in giro; avrei voluto vedere lei, alla tua età, alle prese con la tastiera! Com'erano le focaccine di ieri? Buonissime, lo so! Aspetto la ricetta (e anche la foto). Torna a trovarmi, i tuoi commenti sono molto graditi. Un bacione grosso grande smack

    RispondiElimina

Posta un commento