w

16 marzo 2011

asparagi con uova mimosa e crema di lenticchie


Beh, insomma, la stagione degli asparagi è cominciata ed io devo approfittarne perché non dura molto. A dir la verità a me gli asparagi non piacciono neanche tanto, più che altro mi sono assolutamente indifferenti; difficile trovare una verdura che proprio non mi piaccia. Però Antonio li mangia volentieri ed allora: per me cavolfiore, che io preferisco e lui non sopporta, mentre per lui... asparagi a go-go. Ecco un piatto gustoso che ho trovato sul libretto edito dalla Food Editore (serie Monografie del gusto) e tutto dedicato a questo ortaggio. In realtà si tratta del classico abbinamento asparagi-uova sode, ma con un tocco in più: questa cremina di lenticchie, per la quale io ho utilizzato quelle rosse decorticate. Unica variazione nell'insalata: lì usavano la belga, io non l'avevo ed ho utilizzato degli spinacini teneri, appena saltati in padella (sarebbero da mangiare crudi, ma Antonio ha gusti difficili...). L'abbinamento ci ha convinto entrambi. A fine pasto ho chiesto alla mia dolce metà: "Allora li posso rifare?". La domanda era un po' inopportuna... un piccolo giochetto prevede che quando qualcosa gli piace, tentenni nel rispondere. Lui asserisce che se mi dice di sì ("buono, sì, rifacciamolo!"), quel piatto non vedrà mai più la nostra tavola. Dopo aver titubato mi ha risposto: "Mi è piaciuto, sì... e così mi sono fregato da solo...".
Le dosi sono indicative; dipende se vorrete farne un piatto unico, un secondo oppure un antipasto. Qui lo considero come piatto unico.


Ingredienti (per 4 persone):
2 mazzi di asparagi
500 grammi di spinacini
6 uova
100 grammi di lenticchie rosse decorticate
olio e.v.
succo di limone
sale q.b.

Esecuzione:
lavate le lenticchie, mettetele in acqua fredda e lessatele. Toglietele dal fuoco non appena saranno tenere ed ancora leggermente colorate. Scolate, regolate di sale e frullate con poco olio, eventualmente ammorbidendo con poca acqua di cottura.
 
Pulite e lavate gli spinacini e fateli appassire in una padella antiaderente senza aggiunta di acqua. Scolate l'acqua di vegetazione, aggiungete un po' di olio e "ripassateli" velocemente in padella in modo da insaporirli ed asciugarli un po'. Al termine condite con succo di limone e sale.

Lessate le uova. Sgusciatele e tritatele grossolanamente.

Pulite gli asparagi, eliminate la parte bianca e legnosa, lessateli lasciandoli un po' al dente e conditeli con un velo d'olio (nella ricetta originale vengono cosparsi da un filo di crema di lenticchie, io ho preferito servirla a parte).

Componete il piatto, come vi piace, con le due verdure, la crema di lenticchie e le uova mimosa e servite tiepido.  

12 commenti:

  1. CHe bella idea di preparare gli asparagi, me la segno!!!! buona giornata

    RispondiElimina
  2. Buoni, degli asparagi un po' diversi dal solito :)

    RispondiElimina
  3. che meraviglia ci hai fatto venire voglia di asparagi !!!

    Un bacione dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  4. Un bellissimo piatto gustoso e primaverile!!! Baci e felice giornata

    RispondiElimina
  5. Fausta, meno male non ti fanno impazzire gli asparagi! Hai creato un piatto "super beau"!!! I colori sono fantastici e l'abbinamento con gli spinaci e le lenticchie mi piace molto... ah, che fame...
    Un grande abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  6. Ciao Fausta grazie della visita ma la torta di riso salata l'abbiamo postata un po di tempo fa.... ecco il link
    http://iviaggidelgoloso.blogspot.com/search/label/TORTA%20SALATA%20DI%20RISO

    Ciao a presto ...

    RispondiElimina
  7. complimenti per la tua ricettina squisita! devo proprio provarla! bacioni! :-D

    RispondiElimina
  8. Che bella ricettina Fausta, ottima idea!!!! Un abbraccio cara!

    RispondiElimina
  9. te l'ho gia detto e te lo ripeto: tu sei una streghetta che legge nella mia mente! Azzecchi sempre i miei gusti, lenticchie...uova sode, spinaci, asparagi...tutti ingredienti che AMO e soprattutto serviti in questo modo!!! Bravissima!!

    RispondiElimina
  10. A me gli asparagi piacicchiano, ma non ho mai una gran voglia di mangiarli, chissà poi perchè. Questa ricetta però mi ispira...bravabrava!

    RispondiElimina
  11. Una ricetta sfiziosa e completa, brava! Baci

    RispondiElimina
  12. @ Ellie: ne sono contenta (ed anche questa idea della streghetta mi piace!)
    @ Tinny: sì, anche a me non fanno impazzire... ma che vuoi: DEVO cucinarli (ma poi li mangio anch'io)
    Grazie a tutte; un vostro commento mi fa sempre piacere

    RispondiElimina