w

04 aprile 2011

torta gluten-free #2 - farina di castagne



...e dopo aver vinto il contest di Crysania, cosa che mi fa letteralmente camminare a 5 metri dal suolo, con la tortina al cioccolato senza glutine, eccomi nuovamente con un'altra preparazione dalle stesse caratteristiche; insomma: la gluten-free # 2 (ma ricordate che non c'è il due senza il tre).
Non è propriamente un dolce di stagione - quella delle castagne è passata da un pezzo -, ma ho ancora della  farina da smaltire ed oggi, giornata uggiosa, senza sole ed un po' autunnale, una bella fetta di questa si adatta perfettamente al clima ed aiuta a sopportare le bizze di questa primavera un po' bisbetica.
La ricetta originale l'ho presa da in piccolo libretto sottratto (si fa per dire; li regalavano) anni fa nel punto-vendita di un mulino a La Morra, nel cuneese; non mi piace fare pubblicità, ma chi abita in zona sa sicuramente di chi parlo. Lì si trova una farina veramente eccezionale, di castagne "garessine". Chi non le conosce non sa cosa perde; queste castagne sono piccole ma dolcissime, la farina che se ne ricava è assolutamente priva di quel retrogrusto amarognolo che normalmente caratterizza questo genere di preparazione. Purtroppo è difficile da trovare; sostituitela comunque con farina di ottima qualità.      
Ho variato leggermente gli ingredienti; vi indicherò anche le dosi originali. Sappiate solo che il risultato è stato ampiamente soddisfacente: una torta sof-fi-cis-si-ma e leggerissima (nel senso letterale, non in quello delle calorie) ma nient'affatto asciutta (non so se s'è capito, ma le torte che ti "strozzano" la gola le trovo davvero insopportabili); in poche parole... se avete ancora un avanzo di farina di castagne, fatela e non ve ne pentirete.
Ve la presento così com'è, "nature" e rustica, in tema con gli ingredienti utilizzati, ma non prima di farmi un po' vanto della mia nuova pergamena! ;)
Eccola! 




















Ingredienti:
200 grammi di farina di castagne (di ottima qualità)
50 grammi di olio d'oliva (io e.v. ligure; se non piace sostituire con burro)
100 grammi di zucchero (io 130 grammi)
4 uova (io 3)
scorza grattugiata di 2 limoni
una bustina di lievito (attenzione: meglio metterne un cucchiaino di meno)
io ho aggiunto:
3 cucchiai di panna (da montare - sostituibile con latte)
mezzo bicchiere di rum
una manciata di uvetta
una manciata di pinoli
un cucchiaio di zucchero semolato

Esecuzione:
sbattete lo zucchero con l'olio, poi aggiungete i tuorli e montate bene.

Setacciate la farina di castagne ed incorporatela al composto. Il mio impasto era troppo asciutto (anche perché avevo aggiunto solo tre uova; vedrete che comunque anche il vostro sarà troppo consistente), quindi ho unito la panna (un avanzo che non volevo buttare; era davvero poca ma ha conferito una sofficità unica. Eventualmente sostituite con latte) ed il liquore, poi l'uvetta ed i pinoli.

Montate a neve ferma gli albumi ed uniteli in due/tre riprese. La prima servirà ad ammorbidire il composto, che sarà un po' consistente, le altre conferiranno sofficità, pertanto attenzione a non smontare gli albumi. Con l'ultima parte degli albumi unite anche il lievito.

Versate in una tortiera - a questo punto io ho spolverizzato un po' di zucchero semolato sulla superficie, andava messo un po' meno concentrato per consentire la formazione di una bella crosticina, ma in alcuni punti m'è "scappato" - ed infornate a 180 gradi per 30 minuti circa (solita prova-stecchino).



                     
   
                           
   

30 commenti:

  1. Caspiterina che bel tortone davvero invitante e anche gluten free quindi buona e sana e complimenti per la vittoria del contest!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  2. Un'amante del cioccolato com te non poteva non vincere questo contest! Brava Fausta, premio più che meritato, anzi, doveroso...
    Per quanto riguarda la torta di oggi, purtroppo non conosco le castagne garessine, ma con la Garfagnana a due passi da me, posso tranquillamente sostituire con la farina di castagne locale, che tengo sempre in dispensa. Anch'io tempo fa ho preparato un dolce con questa farina (non il castagnaccio che pure amo), però era molto sbriciolosa e un po' asciutta. Ma grazie alla tua ricetta la prossima volta sono sicura che verrà decisamente bene, per cui prendo appunti e poi ti farò sapere!!! Grazie e ancora complimenti cara! un abbraccio

    RispondiElimina
  3. è sempre un piacere passare nel tuo blog..che bontà!!!complimenti!

    RispondiElimina
  4. molto invitante ... un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  5. mih che bella! hai ragione, mi piace tanto, sei sicura che in questo posto le farine non le spediscono? magari magari...se li chiamo...grazie per la ricetta, sei stata davvero brava e sensibile verso noi celiaci. A presto, ciao :)

    RispondiElimina
  6. @ Dolci: grazie... detto da te che sei un'intenditrice il complimento vale doppio!
    @ Sara: grazie a te! Sei una mia sostenitrice (ed io tua) accanita e si sente dalle parole che usi sempre nei miei riguardi. Dài, prova questa... la ricetta è testata e son sicura che ti piacerà
    @ Fede: che bel complimento! Grazie
    @ I viaggi: un vostro complimento mi fa sempre piacere
    @ Sonia: spedire? non saprei... ci si può pensare (ora provo a vedere se hanno un sito, poi ti riferisco!) GRazie ed un bacio

    RispondiElimina
  7. Ce l'ho in casa la farina di castagne. Hurraaa!!! Brava Fausta. Complimenti. Mentre mi scrivevi di Julia io postavo la sua vita. Bacioni cara.

    RispondiElimina
  8. E' veramente splendida, I miei complimenti, tesoro! Baci

    RispondiElimina
  9. Ciao Fausta piacere di conoscerti.Complimenti per il blog..bellissimo..per la ricetta..fantastica..per le foto stupende!! e naturalmente per la vittoria!!ti seguo volentieri ciao

    RispondiElimina
  10. ahahhaha tu sei proprio mitica, ma io l'ho fatto per prenderti in giro, mica lo devi a me ahahahha :PPPP Tu hai fatto una torta bellissima ;)
    Nottola Angela

    RispondiElimina
  11. Ciao Fausta! Grazie di esser passata da me! Non nego che lanciando questo contest, abbia pensato anche alle tante blogger liguri che ho conosciuto...avete proprio una marcia in più....
    E questa torta mi torna proprio utile, ho della farina di castagne che non so come finire...
    Baci
    Claudia

    RispondiElimina
  12. Che buona, adoro la torta di castagne, mia mamma ne fa una farcita di marmellata di arance ricoperta di cioccolato, un delirio! Per il resto ho fatto la panissa prof, mi sa che mi rimanda perchè mi si è disfatta, dove ho sbagliato? L'olio era caldo e lei era soda...non so. Però era buona lo stesso! A presto.

    RispondiElimina
  13. Davvero una bella e soffice torta ma soprattutto sana! Complimenti per la meritata vincita! Bacioni

    RispondiElimina
  14. farina di castagne?! arrivoooo! Ne ho giusto da smaltire.
    COMPLIMENTI per la tua vincita, quel tortino è meraviglioso veramente
    bravissima!

    RispondiElimina
  15. Golosissima Fausta, adoro le castagne!!!!

    RispondiElimina
  16. Complimenti per la tua vincita e complimenti per questa torta molto invitante nella sua morbidezza!!!

    RispondiElimina
  17. é la prima volta che passo di qua,piacere di conoscerti...
    Ricetta molto interessante!

    RispondiElimina
  18. Complimenti più che meritati..ti auguro una splendida giornata

    RispondiElimina
  19. Buongiorno cara e complimenti per la vittoria!! Che buone le castagne, questa torta deve essere davvero gustosa.
    Per la domanda che mi hai fatto sulla cheesecake alle fragole: dunque io lo yogurt bianco lo compro sempre senza zucchero e anche io temevo che usandolo la torta sarebbe venuta poco dolce al limite dell'acidino. Invece, usando proprio quelle quantità di zucchero che vedi nella ricetta la crema é venuta dolce proprio al punto giusto! Se la provi fammi sapere cosa ne pensi. Un bacione e buona giornata!! :)

    RispondiElimina
  20. @ Meris: ah, finalmente, ora ne so di più!
    @ Lady: grazie cara, sei sempre gentilissima
    @ Le ricette di Tina: grazie e benvenuta! Ricambio volentieri la visita
    @ Angela: ma io l'ho detto sul serio, sai? Anche se magari non ci credi (quindi prenditi sta parte di merito e fammi contenta!)
    @ Mamma in pentola: benvenuta e grazie a nome delle food-blogger liguri
    @ Tinny: posta la ricetta di tua mamma, da come la descrivi dev'essere buonissima! Per la panissa ti ho risposto nel tuo blog. Riprova e vedrai...
    @ Sar@, Cinzia, Speedy, Laura : Grazie! Siete davvero impagabili!
    @ Ilcucchiaiodoro: sono contenta che il blog ti piaccia, ti aspetto ancora, eh?

    RispondiElimina
  21. complimenti per la vincita al contest e per quest'altra torta così bella.
    baci

    RispondiElimina
  22. Questa meraviglia e fatta solo con la farina di castagne?!
    Se non la provo, non ci credo...:-)

    RispondiElimina
  23. ciaoooo carissima! Prima o poi ti scopiazzo qualche ricetta glutin free perche' sono abbastanza attaccata all'argomento e vorrei provare anche cupcakes glutin free!!! Sai che sabato mi sei venuta in mente? Ho fatto delle cupcakes al cioccolato (mud cake) con frosting al caffee.....caffee e cioccolato :) Come il tuo blog! :) Bhe che dire...........e' sempre una combinazione vincente :) XXXX

    RispondiElimina
  24. Grazie Fausta, l'ho pensato anch'io, doveva cuocere un pò di più e poi si, ha dato un pò d'acqua, ma ci riprovo eccome perchè mi piace da matti. Per la torta s'ha da fare, merita proprio. Grazie come sempre. Un abbraccione.

    RispondiElimina
  25. La Morra?... sarà mica il mulino Sobrino?
    Se è così io e te cara Fausta abbiamo tante coincidenze che ci avvicinano, le cose in comune cominciano ad esser tante... ricordi la farina di ceci di cui ti parlavo? Ecco quella viene da una scorta fatta al molino l'autunno scorso insieme alla farina di farro e integrale ormai già finite da un po'...
    Complimenti per la vittoria del contest! Brava!

    RispondiElimina
  26. Fausta carissima, ti ringrazio infinitamente
    per la tua disponibilità ad un eventuale aiuto riguardo alla lista dei blog.

    E complimentisssimi (sic) per il tuo blog golosissimo.

    sergio

    RispondiElimina
  27. @ Eleonora: grazie!
    @ Lilly: proprio così. Prova, prova...
    @ Ellie: Ciao... tutto quello che fai tu è oottimo; quindi non stento a credere che lo fossero anche i tuoi cupcakes!
    @ Tinny: ok, allora hai un'altra chance ;) bacione
    @ Marina: eccola là! Io non volevo fare pubblicità, l'hai fatta tu per me. In effetti è proprio lui! Le cose buone si riconoscono subito ed è vero, abbiamo un sacco di cose in comune. Grazie per i complimenti.
    @ Sergio: grazie a te, stai facendo un lavoro improbo... ma chi te lo fa fare? L'offerta rimane valida. ciao e buona serata

    RispondiElimina
  28. Gnam gnam come mi piacciono le castagne! In effetti io non conosco la farina deliziosa di cui parli, qui da me trovo la classica farina amarognola... dovrò farmi un giro dalle tue parti... così provo la tua torta golosa!

    RispondiElimina
  29. detto..fatto: di farina ne avevo solo 130 gr. inoltre ho una fissa sulla quantità della farina in genere, nelle torte, penso cioè che ne vadano almeno 250 gr. Quindi, dato che il gluten-free per il momento non era indispensabile, ho aggiunto 100 gr. farina 00 e 30 gr. di maizena, 130 gr. zucchero 3 uova, 50 gr. olio, un rimasuglio di panna (circa 90 gr.), poco liquore, scorza di un limone grosso, una bustina di lievito e...gocce di cioccolato, dato che i bambini non amano uvette e pinoli. E' venuta uno schianto, morbidissima e aromatica ma non troppo, me la segno sul libro, dato che non trovo gentile postarla, ma meriterebbe proprio. Magari più avanti, in autunno, la metterò, e ti linko. Brava!

    RispondiElimina
  30. @ Cinzia: sono davvero contenta che la torta ti sia piaciuta! Avresti potuto postarla lo stesso... non solo non "mi offendo" ma, al contrario, mi fa molto piacere vedere che i miei gusti vengono confermati (la tua versione è leggermente diversa ma secondo me, in gusto e consistenza, non si discosta molto dall'originale). Uvetta e pinoli erano stati aggiunti solo come richiamo al castagnaccio, che in casa mia si fa così; cioccolato e castagne è un abbinamento ottimo.
    Aspetto quindi anche la tua versione!
    Un bacio e a presto

    RispondiElimina