Passa ai contenuti principali

ciambellone bicolore


Ricetta velocissima... con un'altrettanto velocissima premessa.
Come consueto cercavo una torta rapida per la colazione e mi imbatto in questa ricetta.
Torta sofficissima, recita la ricetta, che più soffice non si può! E' mia! Sì, sì; chi non ama le torte morbide per colazione?
L'ho voluta fare pari-pari, senza sgarrare... anche se "il cuore" mi avrebbe consigliato di mettere meno olio (beh, almeno lo produce un amico, è extrabuono ed è un grasso meno problematico del burro).
L'ho voluta fare pari-pari, senza sgarrare, per testare di persona se era davvero COSI' soffice come si diceva nel sito che ho linkato ed anche in molti altri che ho trovato successivamente.
Ok, risultato: soffice lo è ma se devo dirla tutta avrei pensato meglio. L'ho trovata leggermente asciutta, tanto che volevo quasi quasi "siringarla" con succo d'arancia, anche se ammetto che col passare dei giorni è migliorata (forse ha assorbito umidità dall'atmosfera???).
La rifarò sicuramente ma, questa volta, seguendo un po' di più il mio sesto senso...

Ingredienti:
250 grammi di farina 00
250 grammi di zucchero
3 uova medie
130 grammi di olio (io e.v.o. taggiasco)
130 grammi di acqua
una bustina di lievito
due cucchiai di rum
cacao q.b. (non pesato, sono andata ad occhio)
due manciate di gocce di cioccolato


Esecuzione:
sbattete le uova con lo zucchero con l'aiuto delle fruste elettriche. Quando saranno ben spumose aggiungete l'olio, l'acqua ed il rum. Amalgamate ed unite la farina setacciata con il lievito.
Mischiate bene per eliminare eventuali grumi e versate una parte dell'impasto (circa la metà) in uno stampo a ciambella imburrato ed infarinato. Cospargete con le gocce di cioccolato. Unite al rimanente impasto il cacao e versate anche questo nello stampo, in modo irregolare.
Infornate a 180 gradi per una quarantina di minuti. Spolverizzate a piacere, una volta sformato, con zucchero a velo.
N:B: l'impasto rimane MOLTO liquido, non è un errore: è così che deve essere.

Commenti

  1. Che belle fette di ciambellone!mmmmmmmmmm...te ne posso rubare una visto che il mio è finito da un bel pezzo?!

    RispondiElimina
  2. facile e deliziosa..un classico per la colazione...mi piace!

    RispondiElimina
  3. Il ciambellone è sempre il ciambellone! Ha il fascino delle cose buone di casa..profuma di famiglia!!!

    RispondiElimina
  4. conosco questa ricetta e hai ragione è sofficissimo, io metto solo 100 gr di olio,e viene buonissimo comunque, baci

    RispondiElimina
  5. Ciao! proprio buonissimo! il classico ciambellone della nonna che viene bene dal primo mattino al dopocena!
    Perfetta la tua presentazione anche.
    baci baci

    RispondiElimina
  6. la mia personalissima opinione è che i dolci con l'olio non possono, assolutamente non possono, competere in morbidezza con i dolci "veri", cioè quelli con il burro... ma io sono mezza tedesca, che ci vuoi fare ;)))
    e poi mi lascia un po' perplessa l'uso dell'acqua... comunque mi hai incuriosita, voglio sperimentarlo anch'io questo ciambellone. ti farò sapere!
    un bacione e a presto

    RispondiElimina
  7. Mi piace come spieghi i tuoi dolci sei spesso critica e mi piace con che pignoleria fai le cose :-) davvero le tue ricette sono sicure so che mi escono come dici tu. A vederla sembra soffice e anche io per risparmiare grassi metto l'olio. ma secondo te se metto anche tipo 80/100 gr. di ricotta resta piu' umida? baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. umida sì... però bisogna sempre stare attenti in caso di sostituzioni; sia mai che diventi troppo "frittatosa" (magari non lievita bene...).
      Se provi fammi sapere! Ciao

      Elimina
  8. Sai cosa, ho notato che è molto soggettivo il concetto di soffice, morbido, dolce, tenero, burroso e via dicendo..perchè effettivamente, ognuno di noi ha un' idea ben precisa..in ogni caso, non avendola assaggiata, l'aspetto sembra delizioso. Il fatto che ci sia l'olio, mi piace molto..comunque, aspetto con ansia la tua prossima variante..sono curiosa :)) anche perchè ciò che più amo, sono tutte le tue descrizioni :) Un bacio e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero: ogni cosa dev'essere sperimentata di persona per essere giudicata. L'olio piace molto anche a me, tanto che spesso lo uso per sostituire il burro nelle torte.
      Vedremo se sarò in grado di partorire una variante, nel frattempo... ce la siamo comunque spazzolata tutta! Ciao

      Elimina
  9. Apprezzo la tua sincerità e il fatto di essere critica anche verso qualcosa che tutti osannano come l'insuperabile. Se devo essere sincera, sono stata tentata più di una volta di provarlo a forza di vedere la ricetta in giro, ma essendo molto simile alla ciambella della mia mamma, che prevede meno zucchero (questo è decisamente troppo per i miei gusti), il latte al posto dell'acqua e il metodo muffin di impasto, non mi sono mai decisa ad abbandonare la via vecchia (anche più veloce) per quella nuova. Chissà se un giorno la curiosità avrà la meglio! Mi piace quel ciuffetto di menta che riempie il buco. Pensavo l'avessi aggiunta anche all'impasto. Bacioni, buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarebbe stata una bella idea e invece... l'ho scelto solo come effetto estetico. Proverò la versione di tua mamma! Grazie, ciao ;)

      Elimina
  10. Velocissima e buonissima.. e concordo sulle varianti a "sesto senso". Anch'io ricordo una volta di aver fatto una torta con olio ed acqua, che nelle foto pareva sofficissima, secondo una mia certa idea, poi il risultato non fu come me lo ero immaginato :(
    Baci!

    RispondiElimina
  11. Ne ho postato uno anche io pochissimi giorni fa, i dolci variegati sono proprio belli

    RispondiElimina
  12. E' un po' che non faccio il ciambellone.....me ne hai fatto venire voglia!!! Un bacio
    P.S. Il sesto senso non sbaglia mai!!

    RispondiElimina
  13. A me sembra una meraviglia!!!!Ciao, buona serata.

    RispondiElimina
  14. sempre seguire il sesto senso. anche se il tuo mi sa che è il settimo.....

    RispondiElimina
  15. Stavolta devo mettermi contro l'affermazione della mia amica carissima piu' sopra Cristina tedeschina: l'olio d'oliva nei dolci e' una mano Santa per la morbidezza...altro che burro. Non che io non apprezzi il burro, lo dimostrano i 5 panetti che ho sempre di scorta nel frigo, ma l'olio ha una meravigliosa capacita di idratare i dolci a lievitazione. Bisogna usare l'olio giusto perché spesso l'aroma puo risultare eccessivo, quindi ben venga succo d'arancia o limone o vaniglia ed altri profumi meravigliosi. Nel ciambellone, poi e' stupendo. Concordo con te che si debba seguire l'istinto e la propria esperienza...l'istinto arriva da li' e tu non puoi sbagliare. Stupende foto come sempre. Un bacio grande. Pat

    RispondiElimina
  16. Un classico che non stanca mai... un abbraccio carissima!

    RispondiElimina
  17. ne è avanzata una fettina anche piccola per me???????

    RispondiElimina
  18. eppure ricordo mia madre che usava solo olio evo per i dolci...sicuramente più sani! però penso che il burro renda i dolci più umidi! dalle foto però il tuo ciambellone sembra favoloso!
    baci

    RispondiElimina
  19. Che strano leggere una tua ricetta "non modificata"... fidati sempre del tuo sesto senso che non sbagli mai ;)

    RispondiElimina
  20. Come dice Patty qui sopra l'istinto è dettato dall'esperienza... quindi la prossima volta lasciati guidare e poi dicci com'è andata... l'aspetto di questo ciambellone è soffice e umido ma come vedi l'apparenza inganna ma la mia pancia avrebbe gradito ugualmente ;) Buona giornata cara!

    RispondiElimina
  21. Certi classici non tramontano mai!
    Fai bene a seguire il tuo istinto culinario ;o)

    RispondiElimina
  22. mmm che aspetto appetitoso, è assolutamente da provare!

    RispondiElimina
  23. Anche io faccio un ciambellone all'acqua morbidissimo, ma secondo una ricetta un po' diversa dalla tua, con meno zucchero. Il risultato è una ciambella molto soffice, magari un giorno provo a pubblicare la mia versione. E comunque, a parte la bellezza delle foto, anche il tuo ha un aspetto molto molto bello!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  24. Ma quant'è buono e soffice, no? io ne faccio una ricetta molto simile.. lo adoro! un classico che in casa mia va sempre! baciotti

    RispondiElimina
  25. Ho provato anch'io ed effettivamente mi è venuto un pochino "ingozzoso", ho dato la colpa al fornetto di campagna, su cui di solito cucino le ciambelle, ora però con il tuo post mi viene il dubbio!!! La ricetta che ho seguito non è proprio questa però!!!!Devo quindi riprovare!!! Comunque è bellissimo e per la colazione credo sia perfetto!!!!
    Tanti baciiiii!!!!

    RispondiElimina
  26. Si vede dalla foto che è molto soffice! comunque buona scelta di usare l'olio e l'acqua al posto del burro! prenderei volentieri una fetta di questa delizia, magari dopo una del tortino di ricotta qui sotto!! bellissime foto, come sempre!! bacioni!

    RispondiElimina
  27. I ciambelloni sono come le torte di mele, si cerca sempre la ricetta perfetta!

    Anche io ho una versione all'acqua, ma non ricordo bene le proporzioni, comunque è molto soffice!

    Belle foto ;)
    ciao loredana

    RispondiElimina
  28. L'aspetto sembra soffice. L'unica cosa che cambierei è la quantità di zucchero per i miei gusti è troppo dolce.
    Aspetto le tue varianti. :)

    RispondiElimina
  29. che sia riuscita soffice soffice,si vede benissimo dalle immagini!!splendide,come il ciambellone:))complimenti e baci,cara ^;*

    RispondiElimina
  30. che goduria questo ciambellone, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  31. Lo conosco bene e per " colpa tua" oggi l'ho rifatto.
    Doveva essere una giornata senza dolci!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina


  32. Buen fin de semana te deseo,
    bajo el iris de la ventana,
    que en su sombra
    te nombra, como la criatura
    de alma con más aura,
    que descansa
    sobre la alfombra del alba.

    Gracias por llenarnos las horas de ilusiones y los sentidos de emociones.

    Atentamente

    María del Carmen


    RispondiElimina
  33. Bè, si vede benissimo che è asciutta...

    RispondiElimina
  34. Mai farsi ingannare dal sesto senso... e il tuo è di quelli che ci sanno fare, quindi dagli sempre retta!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  35. e se ci mettessi dentro una bella crema? magari al cioccolato? :P
    un abbraccio e buon we

    RispondiElimina
  36. Grazie per i consigli,la prossima volta (sono da rifare senza alcun dubbio)spalmerò la confettura.Non conosco la torta di cui parli,mi documenterò.
    Un bacione.

    RispondiElimina
  37. molto chic,sa di casa,di collazione in famiglia:)

    RispondiElimina
  38. Mi piace veramente tanto il cimbellone bicolore

    RispondiElimina
  39. Sofficissima e soprattutto mi piace il modo in cui l'hai variegata, cosi le fettine sono a spirale!!!
    Bravissima, buon weekend!!! a prestooo

    RispondiElimina
  40. ormai hai troppa esperienza in cucina per non capire se c'è qualcosa che non ti confinfera ;-) segui il tuo istinto la prochaine fois oppure chiedi lumi a Tinny ;-)) hihihi ciambellone bellissimo io lo mangerei in due gg ;-) bacioni e buon we :-XX

    RispondiElimina
  41. Il tuo sesto senso non sgarra mai! Del resto l'esperienza insegna!
    Curiosa come sono, sono andata a vedere la ricetta sul sito che hai indicato e in effetti, guardando la foto, sembra davvero soffice soffice... forse l'autrice si è dimenticata di qualche passaggio, o di un ingrediente... Boh... i misteri culinari!!!!!
    Comunque è proprio bella, altissima come piace a me!
    Ultimamente il mio forno fa i capricci... e dire che ha un anno di vita! Mi sgonfia le torte al centro in cottura, senza che io apra lo sportello... che tristezza!
    Buona domenica cara!
    P.S. Ancora 3 giorni e la sfida di maggio scade... sei pronta????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prontissima... e ho già dato un'occhiata alle ricette!

      Elimina

Posta un commento