Passa ai contenuti principali

confettura ai frutti rossi ... mi piace!




Mi piace cucinare.
Mi piace, in cucina, sperimentare nuovi sapori ed accostamenti; "creare", a modo mio, strane alchimie.
Mi piace avere un blog, anche se questo comporta, come per tutti coloro che l'hanno, impegno, tempo e fatica. 
Mi piace condividere attraverso questo mio spazio ciò che faccio, anche se a volte può essere, persino per me, un po' discutibile.
Mi piacerebbe che tutto ciò che faccio in cucina riuscisse sempre alla perfezione... purtroppo non è così e a volte mi ritrovo a fare e rifare...
Mi piacerebbe avere più tempo per visitare siti amici ma so che quando lo faccio imparo sempre qualcosa.
Mi piacerebbe se chi legge le mie ricette potesse trovare, qualche volta, uno spunto interessante per una ricetta originale e tutta sua.
Mi piacerebbe che chi si iscrive a questo blog lo facesse per piacere personale e fosse spinto da motivazioni un po' più serie che il diffuso "mi iscrivo io così ti iscrivi anche tu".
Mi piacerebbe avere commenti sempre "in tema" con il post.
Mi piacerebbe che chi non ha tempo o voglia di leggere il post non si sentisse obbligato a commentare.
Mi piacerebbe che chi non ha voglia di commentare ma vuole lasciare un segno del suo passaggio lo facesse con un semplice "ciao".
Mi piacerebbe che chi vuole lasciare un commento nei vari blog che frequenta non lo facesse con un triste "copia/incolla", così squallido sia per chi lo scrive che per chi lo "riceve".
Mi piacerà molto se, un giorno, questo strano ed aberrante meccanismo per il quale ci si sente "importanti" nella rete solo avendo centinaia di iscritti e di commenti, lascerà il posto, nella testa di qualcuno, al semplice piacere del gioco e della partecipazione. 

Mi piacerebbe che qualcuno potesse assaggiare la mia confettura di frutti rossi e magari odorare quel garofanino che ha un profumo davvero straordinario (hai ragione Patrizia, col mio giardino mi sto divertendo molto!), ma purtroppo spesso i nostri desideri si scontrano con la realtà...


Ingredienti:
un chilo di frutti rossi misti (lamponi, ciliegie pesate senza nocciolo, ribes) in proprozione variabile
600 grammi circa di zucchero (in base all'acidità della frutta. Non scendere mai al di sotto del 50% del peso della frutta per non compromettere la conservabilità del prodotto)
vino rosso corposo di buona qualità (a piacere; per me quasi un bicchiere)
qualche goccia di essenza di vaniglia


Esecuzione:
mettere la frutta, lo zucchero ed il vino in una pentola capiente di acciaio inossidabile, portare ad ebollizione rimestando sempre e schiumando bene la preparazione per assicurare la limpidità del prodotto finale.
Tecnicamente le confetture dovrebbero essere pronte quando raggiungono i 105 gradi. Le volte che mi sono presa la briga di misurare la temperatura non sono mai andata oltre i 103...
Vi assicuro comunque che non ho mai dovuto cestinare una marmellata per cattiva conservazione, anche dopo un paio d'anni (ma non ci arrivano quasi mai...)
Chi ha l'abitudine di preparare marmellate e confetture in casa sa quale sia il momento in cui è pronta; lo si vede anche ad occhio perché diventa più "lucida". Per gli altri consiglio di tenere a portata di mano un bicchiere pieno di acqua fredda: se cotta a dovere una goccia di confettura fatta cadere nell'acqua "colerà a picco" pesantemente e senza sciogliersi.
A cottura terminata spegnere il fuoco, aggiungere la vaniglia, rimestare ed invasare immediatamente (utilizzando vasetti da sottovuoto non ci sarà bisogno di sterilizzare).


Commenti

  1. complimenti per tutti i complimenti e poi la tua marmellata fantasticaaaaaa

    RispondiElimina
  2. Ok, io voglio assaggiare. Dimmi la via ed il numero civico che arrivooooooo...

    RispondiElimina
  3. caspita che bella questa marmellata.

    RispondiElimina
  4. squisita e ha un colore così acceso, bello! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. Fausta, i tuoi "mi piacerebbe" sono anche i miei....baci dalla stressata di ritorno da Milano.
    P.s. : da me le marmellate le fa lui....io non mi si sono mai cimentata, ma le mangio! E la tua ha un colore che parla da solo.....

    RispondiElimina
  6. Presente! Hai qui la tua assaggiatrice ufficiale. Dal colore della confettura, sono certa al cento per cento che e' perfetta. Cotta il giusto tempo per ottenere una consistenza perfetta per aggrapparsi su una fetta di pane senza colare via. Cotta il giusto tempo per non diventare un caramello ali frutti rossi. Come dice la mia amica Pamirilla, le confetture si fanno rispettando la frutta e non mettendola in prigione dentro al pentolone per ore ore ore ore....
    Ci devo proprio venire a fare una visita nel tuo giardino. Robine belle e buone.
    Ps (circa la tua bella lista qui sopra, mi hai levato le parole di bocca). Sei grande, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Pat, carina quella del "caramello"! Anche la tua amica Pamirilla ha centrato in pieno condensando in poche parole un pensiero affatto bbanale. Adotterò anch'io questa frase. Grazie, un abbraccio

      Elimina
  7. Che colore!!! Bellissimo!! Brava...non solo per la ricetta! I tuoi "mi piacerebbe" rispecchiano i miei! Un bacio

    RispondiElimina
  8. Ti piacerebbe e ti piacerebbe...ed invitami nooo??????!!!!!
    Per la cronaca io non mi sono iscritta perchè il tuo blog non è che mi piaccia poi tanto, le tue ricette non provo mai a farle perchè non mi fanno impazzire...
    ...Vabbè dai potrei quasi volerti bene, su!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. rispondo alla domanda: NO
      Ah... ho letto il seguito... allora SI'

      Elimina
  9. A casa mia si mangiano quasi tutti i giorni le marmellate che facciamo con i frutti della nostra montagna e per quel poco che so pochissimi sanno fare la marmellata come si deve! E tu sei una di loro! Sei bravissima, questa marmellata è bellissima e chissà com'è delicata!

    RispondiElimina
  10. Ciao!!! Mi fa piacere che sia passata da me! A proposito della tua marmellata ai frutti rossi una semplice domanda: secondo si potrebbero aggiungere anche delle fragole? Da noi se ne trovano ancora e ultimamente sono davvero squisite.... che ne pensi?

    RispondiElimina
  11. Mia cara, hai espresso perfettamente tutti i miei " Mi piacerebbe"..ma proprio tutti, o per lo meno quelli che hanno attinenza con la blogosfera :))
    Settimana scorsa ho preparato la prima marmellata della mia vita..è di fragole..e l'ho preparata con il fruttapec..ma la prossima provo a farla nature come te :))
    Foto splendide :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  12. Siccome il tuo post l'ho letto tutto, adesso ti dico anche che mi aspettavo l'utilizzo del garofanino nella marmellata e , non avendolo trovato, mi sono riletta la ricetta due volte...poi ho capito ! ;)
    Anche a me piacerebbe molto che mi si leggesse per il piacere di vedere cosa combino e non perchè così ricambio la visita!
    Dopo un anno di blog mi sono posta delle domande esistenziali...chi sono, dove vado, cosa voglio dal blog e mi sono data anche delle risposte, voglio cucinare e condividere i miei esperimenti, semplicemente!

    Ma lo sai che non mi era mai venuto in mente di fare il copia incolla???...non l'ho mai fatto e continuerò a non farlo, pazienza, se passo da te è per il piacere di leggere cosa combini e prendere ispirazione...se poi riuscisssi ad assaggiare un cucchiaino di questa composta sarebbe il massimo!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  13. Mi piacciono i tuoi "mi piacerebbe" sono in perfetta sintonia con i miei. Non so se sia più squallido il copia/incolla o il "bravaaaaaaaaa" urlato a gran voce quando magari hai appena scritto una cosa tristissima. Lì mi verrebbe quasi voglia di cancellare!
    Continuo ad andare su e giù con la rotella del mouse mirando e rimirando quella marmellata nella speranza che mi si materializzi davanti ma...nada! Quando vedo i frutti rossi vado fuor di capo, potrei anche passare sopra a quel bicchiere di vino! Dev'essere meravigliosamente buona. UN bacione, buona serata

    RispondiElimina
  14. Mi piacerebbe, eccome se mi piacerebbe!!!
    La marmellata, fare delle foto belle come le tue, scrivere così bene e anche tutti i tuoi "mi piacerebbe" che condivido in pieno!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  15. La confettura sì grazie, il garofanino te lo lascio... bel colore ma di solito il profumo non mi esalta... il vino rosso all'interno è un'ideona!
    Non sapevo dei 105°C e nemmeno la prova del bicchiere...io ero rimasta alla prova piattino (altra stoviglia!).... Grazie questa me la copio....è un concentrato di ricetta e buona pratica di preparazione (GMP).... un bacione!

    RispondiElimina
  16. Mi piace quello che hai scritto e,soprattutto,quello che hai realizzato.

    RispondiElimina
  17. mi piace ciò che a te piace.. tranne il garofano che è un fiore che proprio non mi risulta simpatico :-)

    RispondiElimina
  18. MI PIACEEEEEEEE...e concordo in tutto....tranne che mi è impossibile assaggiare la tua favolosa marmellata! con il vino rosso...genialata!
    bacioniiiiii

    RispondiElimina
  19. Il profumo del tuo garofanino è arrivato fin qua!!!
    Com'è il detto.. "Pochi ma buoni!!". Del resto, il mio blog è nato per raccogliere ricette e magari scambiare piacevolmente quattro chiacchiere. Non ambisco ad altro e i numeri non mi interessano.
    Questo post "mi piace"!! "Mi piace" anche la confettura ai frutti rossi, senza vino però!!!!
    Un bacione grande!!!!

    RispondiElimina
  20. Ciao Fausta! la tua spiegazione di come si fa la confettura è molto dettagliata e comprensibile, mi viene voglia di farne un'altra anche a me! inoltre adoro i frutti rossi, nonchè la vaniglia... Condivido i tuoi "mi piace" e anche i tuoi "mi piacerebbe".. secondo me però l'importante è concentrarsi su ciò che ci piace e che ci fa stare bene (es: cucinare e fotografare) poi per ciò che vorremmo ma non c'è....pazienza! Non lasciare che un copia/incolla ti guasti l'umore! bacioni!

    RispondiElimina
  21. Mi piacerebbe che per un giorno le distanze si annullassero così da poter passare un pomeriggio nel tuo giardino magari mangiando una grossa fetta di pane con questa splendida confettura!

    RispondiElimina
  22. Io concordo con Ludo, quand'è che ci inviti nel tuo giardino a fare merenda? Con le tue confetture s'intende!
    P.S. - La Tinny si sta rinc......do! Ora ti vuole pure bene???? mah...

    RispondiElimina
  23. è' bellissima, colore stupendo...poi io adoro i frutti rossi :)
    ne è avanzato un vasetto? ^__*
    Sono daccordo con te sui mi piace e mi piacerebbe...a me inoltre, piacerebbe che la gente LEGGESSE se proprio deve lasciarmi un commento, almeno il post :D
    Molti nemmeno leggono e appiccicano parole a caso come a volerti fare un piacere :S
    Ma il titolo dico!!! nemmeno il titolo? -__-''
    Ne ho in mente uno ma evito di fare riferimenti palesi a fatti e persone realmente accaduti/esistite :D
    Comunque...io prenoto il vasetto :D

    RispondiElimina
  24. mi inchino per la bellezza delle foto, vien voglia di immergerci il cucchiaio in quella confettura strepitosa....chapeau!

    RispondiElimina
  25. mi strapiaceeee,meraviglioso colore,fa venir voglia di crepes e marmellata..managgia la dieta:)
    ho cambiato blog e il nome,mi farebbe piacere avere un tuo parere:
    http://lericettedidulcisinfundo.blogspot.it/

    RispondiElimina
  26. Si che la assaggierei.. ha un colore bellissimo intenso che traduco subito in bontà! a presto buona domenica!!

    RispondiElimina
  27. Bella questa lista di desideri, a me piacerebbe provare questa meraviglia su un bel pezzo di pane con il burro sopra, per me la marmellata di frutti rossì ci sta di un bene!!!!
    p.s. ma davvero c'è chi fa copia incolla? Dai non ci posso credere....
    Baci

    RispondiElimina
  28. cara Fausta, mi piacerebbe... si hai ragione. Però ti ico che dopo un anno e mezzo di blog, ho capito che si finisce per attirare le persone che "risuonano" con noi, ovvero che sono in linea con i propri scritti. Almeno così mi pare che avvenga nei miei riguardi. Le primissime volte che ho scritto cose non del tutto attinenti al piatto, ho ricevuto qualche commento evidentemente fuori luogo, poi però nulla più, solo commenti a volte anche molto sentiti, come i tuoi, quindi poi vedi che ci si "sente", tramite fili più sottili :)
    e... quanto mi piacerebbe quella marmellata? Però non escludo che me ne possa toccare un cincinino, vero?
    baci, buona domenica!

    RispondiElimina
  29. oddio che foto! da urlo sono, da urlo!
    quella iniziale poi con i gerani dello stesso identico colore della marmellata è splendida.
    sul resto, hai perfettamente ragione, io commento poco, perché riesco a leggere poco, ogni tanto mi concedo una sera, come oggi, in cui vado avanti a gogò. e mi perdo nel leggere i post, che alla fine mi piace più leggere il racconto che la ricetta.

    per la marmellata, mi conforti sulla questione della temperatura. io non sono marmellataia da sempre, ma negli ultimi anni ne ho fatte parecchie (sono molto fiera di avere raggiunto l'auto-sufficienza marmellatesca, e per una che mangia tutte le mattine pane e marmellata vuol dire un bel po' di barattoli l'anno!), e tutte le volte che ci caccio quel benedetto termometro, non c'è versi, è sempre sotto i 105. una volta sola sono arrivata a 105, ed è stato un grave errore, perché poi la mia marmellata era decisamente troppo soda. insomma, concordo con te su tutto.
    ma secondo te perché allora dicono 105? c'è scritto dappertutto, cavoli! ma ci sarà qualcuno che l'ha provato o è come una favola orale che si tramanda di libro in libro, di blog in blog ma in realtà nessuno ha mai messo sto benedetto termometro nella marmellata tranne io e te?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Gaia, io non ho nulla con chi commenta poco; la mancanza di tempo è un problema un po' di tutte e ci mancherebbe che ci si sentisse obbligati a visitare i blog a cui si è iscritti. Il tuo comportamento, anzi, è davvero rimirevole... al contrario di quello di altri che visitano, non leggono e copia/incollano un commento "standard". Quanto alla marmellata: bravissima! Se sei riuscita a raggiungere l'autosufficienza vuol dire che ne fai parecchia! I 105 gradi? Chissà chi li ha "inventati"...
      Ciao, un abbraccio

      Elimina
  30. Mi piace...mi piace quello che hai scritto, mi piace sapere che sto leggendo esattamente le cose che penso. Mi piace sapere che ho pochi ma preziosi "followers" ( che brutta parola...), con i quali condivido pensieri e curiosità, con i quali parlo di me e a volte la ricetta, pur essendo un blog di cucina, passa pure in secondo piano.

    I copia-incolla mi fanno una rabbia disumana anche quando vengono spediti gli sms per gli auguri di Natale: meglio niente allora.

    RispondiElimina
  31. Come non condividere tutti quei "Mi piace...", non potrei essere più d'accordo con ogni tua singola parola.
    Non ho mai preparato la marmellata in casa, chissà perché... forse perché io non ne mangio e così, egoisticamente, non penso a tutti gli altri componenti della famiglia che invece potrebbero gradire. Mi sa che devo proprio rimediare!! E la tua proposta potrebbe essere proprio un bell'inizio.
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  32. Sapessi quante volte mi è venuta voglia di scrivere tutto cio'...
    sono pienamente d'accordo..a volte trovi risposte senza senso...e questo ti fa capire che
    non hanno letto nulla...
    Peccato non poter assaggiare questa fantastica marmellata!!
    ciaoo

    RispondiElimina
  33. Condivido in pieno tutto ^_^ soprattutto l'avere più tempo per seguire il mio e i vostri blog e il poter assaggiare le cose superbe che preparate :D
    Baci!

    RispondiElimina
  34. Evviva la sincerità!! tanto di cui hai scritto è passato spesso anche nella mia testa !

    Guardando le fotografie di questa ricetta, ho pensato che il cucchiaio pare li pronto a saltar fuori dal pc e farmi assaggiare la tua marmellata!!

    RispondiElimina
  35. Che bella!Immagino quanto buona dev essere!Complimentoni!Buona settimana,carina!

    RispondiElimina
  36. originale e golosissima,la tua marmellata,Fausta ;0))interessante la dritta del bicchiere d'acqua fredda..me ne ricordero'!!complimenti e bacioni,cara :))


    p.s quando ho aperto il blog,ho iniziato con semplicita', umilta' e tanto divertimento.Le amiche,pian piano sono aumentate,le visite di cortesia anche...ma mi sono posta dei limiti..quando posso,senza obbligo,visito queste amiche,ma non mi faccio un problema,se per qualche giorno,per svariati motivi non riesco a passare..mi auguro capiscano(se non fosse cosi',pazienza..)condividere le ricette,le chiacchiere,i consigli,dev'essere un divertimento,uno svago,un momento ristoratore.Non mi è mai importato niente di avere centinaia di sostenitrici..son felice ugualmente.Sono passati 3 anni e mi diverto ancora!!grazie Fausta,per aver introdotto questo argomento, anche per far capire a chi,per esempio,all'improvviso chiude i blog e li lascia accessibili ai soli invitati....non ci volete?si vede che non ci meritate....:))
    scusa se sono stata logorroica..ah...il tuo garofanino,esprime porprio il miracolo che la natura ci offre ogni giorno....è bellissimo!!bacioni

    RispondiElimina
  37. Ben intendo il tuo post...è appena un anno che ho il mio e sai la cosa piu buffa??non mi sono mai unita per aver lettori e questo spiega il fatto che io ne abbia pochi ma, come te, mi diverto:-) E spero di afrlo ancora perchè ultimamente non ho avuto tempo di seguirlo e mi è sembrato come se mi avessero "rimproverata". E' un piacere passare da uno dei piu bei blog che abbia visto e a quanto pare anche da una bella persona che lo gestisce. Mi sono unita, ma nulla ti obbliga a fare altrettanto:-)

    RispondiElimina
  38. mi piace tutto ciò che hai scritto!!!! concordo!!!il colore della tua marmellata è fantastico!!!complimenti! ciaooo buona settimana!

    RispondiElimina
  39. Io non ti dico "mi piacerebbe". Ti dico "A me piace" passare nel tuo blog, non fosse altro per vedere quella tua simpatica foto che mi mette di buonumore! E poi trovo sempre qualcosa di straordinario da imparare, sperare di poter un giorno rifare. E anche i consigli per fare la marmellata per me importanti, visto che in vita mia l'ho fatta solo due volte e neanche mi è riuscita granché! E questa poi è una marmellata "passionale"!!! Ciao Faustidda!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Elly; le tue parole mi scaldano il cuore. Un abbraccio

      Elimina
  40. Questa confettura è favolosa!!!!!

    RispondiElimina
  41. ti serve qualcuno chela assaggi???? eccomi, ci sono! ma mica mi accontento di farlo da qui, io voglio un invito ufficiale a casa tua!!! se non è già finita la marmellata....... ; )

    RispondiElimina
  42. Amo preparare le confetture,ma con il vino rosso mai,ho delle ciliegie,devo provare!!

    RispondiElimina
  43. a me piace il tuo blog e questa confettura, quest'anno parto anche io con le preparazioni di marmellate non vedo l'ora. anche a me piace quando i post vengono letti e commentati per quello che si è letto. e devo dire ad onor del vero che spesso capita così e ne sono felice; capita anche il triste copia e incolla ma molto molto meno di quel che si possa pensare. Ci sono tante blogger che seguono i blog altrui per vero interesse e questo è impossibile mascherarlo, quello costa tempo; ma lo si dedica volentieri allo scopo di scoprire e imparare, perchè se ne riceve in cambio sempre qualcosa. baci mony

    RispondiElimina
  44. Ti piacerebbe e ti piacerebbe...ed invitami nooo??????!!!!!
    Per la cronaca io non mi sono iscritta perchè il tuo blog non è che mi piaccia poi tanto, le tue ricette non provo mai a farle perchè non mi fanno impazzire...
    ...Vabbè dai potrei quasi volerti bene, su!.....
    ....Ah czzz, te lo avevo già scrittoooo???...Ma su che blog sono??? Oh medda......

    RispondiElimina
  45. O.o quanti mi piacerebbe verissimi cara..hai proprio ragione!!A me resta dire che mi piacerebbe assaggiare questa golosa confettura e farti i complimenti per le foto che sono sempre belle!!!baci

    RispondiElimina
  46. Che meraviglia!!!!! Sei proprio forte, il tuo blog è bellissimo, non solo le tue ricette sono favolose, ma anche il contesto in cui le presenti e le foto sono di alto livello. Baci
    Emi

    RispondiElimina
  47. mi piace la confuttura con i frutti rossi..
    mi piace spalmarla sul pane fresco, un pochino rustico, che mi son preparata io..
    mi piace mangiare fuori in giardino...
    mi piace venire a sbirciare nel tuo blog, perchè ricette e parole sono stimoli positivi.. baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi piacciono i tuoi "mi piace" e... grazie per l'ultimo! Un bacio

      Elimina
  48. Io non so se te l'ho mai detto ma adoro le tue foto, hanno qualcosa di speciale... non so cosa. Ci sono tanti blog che pubblicano foto bellissime ( non il mio) ma le tue sono diverse hanno un qulcosa in più...ma di mestiere fai la fotografa?
    Comunque saranno le foto accattivanti, sarà quella serie di mi piace, che mi piace un sacco, ma mi hai fatto venire una vogli adi fare una marmellata....perchè te lo dico a bassa voce, ma non ne ho mai preparata una home made! deciso provo.
    baci e buona giornata
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Esme i tuoi complimenti mi toccano molto e sono davvero importanti per me, visto che... non sono fotografa!
      Prova a fare le marmellate da sola; una volta imparato, vedrai, non ne comprerai più! Oltre tutto è davvero semplice. Ciao, un abbraccio

      Elimina
  49. Tanti dei tuoi "mi piacerebbe" potrebbero essere miei...
    Anche a me piace molto fare confetture e marmellate in casa, ma questa tua ha un colore di una bellezza indescrivibile, sei riuscita a farla dello stesso colore del fiore...incredibile! Il sapore posso solo immaginarlo, "mi piacerebbe" poterla assaggiare...

    RispondiElimina

Posta un commento