w

18 dicembre 2012

fruit cake con salsa all'arancia ... da regalo



Quest'anno il natale sta arrivando a grandi passi... senza che io me ne sia (pre)occupata granché.
Sì, sto sfornando la mia solita vagonata di biscotti, questa è ormai un'irrinunciabile tradizione, però la cosa è talmente scontata che quasi non mi sembra neanche che fra qualche giorno li impacchetterò per benino ed in casa, di quella vagonata, ne rimarrà un misero resto.
Vabbé, insomma, qualcosa in clima natalizio "dovevo" farlo.
Era un po' che mi svolazzava in mente l'ideuzza di fare dei dolcetti imbarattolati e cotti al vapore. Ecco quindi un pretesto in più per provare: vedere se poteva uscire fuori un'idea-regalo.
La cosa ha funzionato a meraviglia; dunque fate il vostro dolce preferito, cuocetelo a vapore in un barattolino di vetro, infiocchettatelo e via... Essendo ben chiuso il dolce si conserverà bello morbido per diversi giorni.  
Ricordate che il barattolo dovrà avere l'imboccatura più larga, o almeno uguale, alla dimensione del fondo... altrimenti il dolce non uscirà! Ho cercato in casa qualche bel barattolino cilindrico ma ne avevo solo uno :(( , un po' poco. Ho dovuto ripiegare su quelli che vedete, a forma di vasetto, che comunque si sono prestati benissimo all'occasione (vasetti da marmellata da 400 grammi).
Io ho scelto di fare un Fruit cake, questo, che, a discapito del titolo, tanto "leggero" non è... ma si tratta di un sito americano e si sa che in quel Paese l'interpretazione del termine è un po' personale...
Visto che sono in un periodo in cui le creme mi attirano parecchio ho completato con una salsa all'arancia, ma naturalmente questa è molto più deperibile del dolce, quindi se dovrete fare un regalo regolatevi di conseguenza.
Naturalmente potrete sfruttare l'idea anche per presentare in modo insolito la colazione delle feste.  
Con questo dolce agrumato partecipo al gioco di Morena 

 

Ingredienti (per 3 vasetti):
100 grammi di farina 00
30 grammi di farina di mandorle 
50 grammi di zucchero
2 uova medie
55 grammi di burro
90 grammi di scorze d'arancia, limone e cedro canditi
50 grammi d'uvetta
scorza di un'arancia grattugiata
1/2 bustina di lievito
un pizzico di sale
per la salsa:
il succo di due arance (130 grammi)
un tuorlo
50 grammi di zucchero
un cucchiaino di maizena


Esecuzione:
prendete una pentola della capienza necessaria a contenere i vasetti, riempitela a metà d'acqua e portate ad ebollizione.
Imburrate bene ed infarinate i vasi che vi serviranno per la ricetta. 
Lavorate il burro con lo zucchero; quando sarà ben montato aggiungete le uova, una alla volta ed amalgamate. Unite la scorza d'arancia grattugiata, il pizzico di sale, la farina di mandorle e la farina 00 setacciata insieme al lievito.
Per ultimi aggiungete i canditi tagliati a pezzetti e l'uvetta.
Suddividete il composto nei tre contenitori riempiendoli per due terzi circa; chiudete bene col loro tappo e disponete nella pentola.
Coperchiate e lasciate sobbollire per circa un'ora, rabboccando con altra acqua bollente man mano che il livello nella pentola scenderà. Tenete presente che l'acqua non dovrà raggiungere la sommità dei vasetti ma solo circa i due terzi della loro altezza.
La cottura potrà essere verificata con il consueto stecchino (stando molto attenti alle scottature!).
Al termine estraete i vasi con delicatezza, aiutandovi con un strofinaccio; lasciate intiepidire e sformate i dolci.
Nel caso li doveste regalare potrete lavare il contenitore di vetro ed una volta asciutto riempirlo nuovamente con il dolcetto.
Il loro colore chiaro dipende dalla cottura a bagnomaria ed è una nota distintiva.
Per la salsa procedete come una normale crema pasticcera utilizzando, anzichè il latte, il succo d'arancia.


25 commenti:

  1. ma tutte tu queste idee fantastiche!
    la cottura al vapore nei vasetti direi che è una genialata da provare quanto prima!
    bravissima come sempre
    bacioni

    RispondiElimina
  2. Che ti devo dire ??? Sei geniale ! Sono senza parole..bellissima l'idea, bellissima la ricetta, fantastica le presentazione..originalissimo il packaging..TESORO TU SEI FANTASTICA !
    Bacio grande !

    RispondiElimina
  3. Sei veramente grandissima!!!! Io lo vorrei un vasetto in regalo:) intanto deve essere buonissimo e poi e' un regalo originale!!!! Hanno assaggiato anche questo i tuoi vicini?! Perché sennò vengo anche io ad abitare li;)
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. Considerata la cottura a bagnomaria e che i dolci americani di solito contengono chili di burro e zucchero...dai, lo possiamo dire che sono "light" :)) E' da un sacco che sono tentata da questa cottura in barattolo e mi sa che laproverò presto. Magari con la scusa della tortina light ricca di frutta :D! Un bacione, buona serata

    P.S. Natale? Si sta avvicinando Natale? Davèrooooooooooooo :))?

    RispondiElimina
  5. Ma tu guarda 'sta signorina...incasina tutta la tavola con fiocchi e fiocchetti lasciando cucchiai e stoviglie sporche e poi usa dei barattoli?
    Proprio vero che quando non capisco non capisco.
    Comunque se ti servono ho un sacco di barattoli vuoti di acciughe sott'olio.
    Te li porto già lavati...fidati.

    RispondiElimina
  6. Ma te ne inventi sempre una tesoro!! Questo sì che è un gran bel regalo! Davvero insolito e particolare. Bravissima (come al solito).

    RispondiElimina
  7. Questa interpretazione del cake-regalo mi mancava... Sei una forza! Qui il Natale non si respira per niente, neppure sul blog :( speriamo di arrivare in corsa ad annusare quel profumo particolare... Un grande abbraccio

    RispondiElimina
  8. ma che bellissima idea...
    mi piacerebbe pure riceverla!

    RispondiElimina
  9. Un idea davvero golosa e presentata magnificamente!!Baci,imma

    RispondiElimina
  10. Bellissimi i vasetti con la torta al vapore, brava!

    RispondiElimina
  11. Ma sai che questa idea è una cosa pazzesca??!!! Un barattolino regalo con torta inserita, da mangiare direttamente con il cucchiaino!!! Bella e d'effetto! Sei sempre la solita originale ragazza che io adorooooo!!!!
    Anche io mi ero ripromessa di preparare una valanga di biscottini, avevo anche comprato i sacchettini natalizi ma poi, il tempo rovina sempre tutto e non ce l'ho fatta... che tristezza... li terrò per il prossimo anno.
    Sono proprio contenta di averti con me per la sfida di Dicembre, grazie tesoroooooooooo!!!!
    Un bacio appassionato per te!

    RispondiElimina
  12. Urca mi perdevo questa, avevo la pagina memorizzata sullo splendore dell'ultimo post :-)
    Questa è davvero una magnifica idea per regalare anche alle amiche più golose! Baci

    RispondiElimina
  13. Che bella idea!Bravissima,carina!Il tuo blog e sempre pieno di delizie e bellissime foto!
    Un bacione da Grecia!

    RispondiElimina
  14. Che idea golosa, chic e genuina :-)))

    RispondiElimina
  15. Vedi questa mi manca...la torta in barattola sarebbe da provare.
    Un abbraccio e tanti auguri per un sereno Natale.

    RispondiElimina
  16. No scusa, non ho ben capito.
    Una fruit che ? cotta come?
    AL VAPORE ? in barattoli di VETRO? e se poi non escono dal vasetto?
    quel che posso fare e procurarmi fiocchi e nastri belli come i tuoi, almeno conto sul colpo d'occhio. As usual.
    Mito, sei un mito.
    Comunque ti saluto e ti faccio gli auguri ... non si sa MAYA.

    RispondiElimina
  17. Che carina questa idea regalo!
    Io di biscotti ne ho sfornati, allo zenzero...ma per noi, per avere il Natale in casa, per sentire quel profumo inebriante spargersi ovunque, per far sì che il Natale entri prepotente nelle stanze della nostra casetta.
    Buona Natale eh :)

    RispondiElimina
  18. Che idea questa dei dolci in barattolo già belli e pronti da regalare!
    Grandiosa, e pure golosissima!
    Per natale io invece quest'anno non ho sfornato manco un biscottino. niente di niente, sciopero totale. ma chissà perchè sono comunque, e in ogni caso, sempre di corsa e affannata, tanto da non accorgermi,nemmeno io che mancano giusto 3 giorni...
    Auguri cari faustidda: buon natale! e tanti bacioni.

    RispondiElimina
  19. Complimenti!!
    Un regalo davvero prezioso ;)

    RispondiElimina
  20. Ma come ti vengono queste idee? Complimenti, una meraviglia...se me ne vuoi mandare due o tre, qui sarebbero molto graditi!Ciao....Auguri!!!!!!!!

    RispondiElimina
  21. Delicatissima, sobria e chic. Foto incluse. Cosa posso dirti di più? Hai davvero talento...un abbraccio e buon natale,
    Ellen

    RispondiElimina
  22. caspita che bello, non ho davvero mai sentito un dolce cotto al vapore, molto bella la presentazione e poi la crema all'arancia la adoro!! inizio a lasciarti i miei auduri di una sereno Natale!! un bacione

    RispondiElimina