w

09 marzo 2013

torta ai mandarini


Visto che questa settimana l'appuntamento con l'olio è saltato ecco che ne approfitto per... postare un altro dolce.
Avevo i miei mandarini lì, belli maturi, non trattati, pronti ad essere consumati... potevo buttare via la buccia? No.
Dunque girellando nel web trovo questa torta alle clementine... una piccola sostituzione ed il gioco è fatto.
Mi è piaciuta subito l'idea di replicarla perché:
- avevo i miei mandarini (ops... già detto?)
- mi piaceva il suo aspetto; una torta morbida da far paura  
- l'esecuzione pareva veloce, con i mandarini da utilizzare semplicemente frullati e crudi
- niente farine di mandorle o altre alternative che "distogliessero" dal sapore principale
Vi pare poco?
L'ho fatta e ne sono rimasta contenta.
Non ho spolverizzato di zucchero la teglia perché la prima volta che ho replicato questa torta l'ho fatto e poi... ho dovuto togliere la crosticina bruciacchiata che s'era formata (c'è da dire che però avevo usato zucchero di canna). Inoltre ho diminuito la dose dell'olio e soprattutto quella dello zucchero che mi sembrava davvero tanto.
Lo so... in parte lo zucchero è stato reintrodotto con la glassatura... ma tant'è, avevo una sessione del corso di fotografia e volevo che la mia torta si presentasse al meglio; non me ne potete certo fare una colpa.


Ingredienti:
280 g di farina
170 g di zucchero
3 uova
4 mandarini piccoli (prodotto frullato circa 170 g)
80 g olio e.v.o. (ligure)
una bustina di lievito
3-4 cucchiai di limoncello (facoltativo) 

Esecuzione:
lavate i mandarini, apriteli a metà senza sbucciarli, privateli dei semi e frullate tutto (anche con un mixer ad immersione).
Montate le uova con lo zucchero finché saranno leggere e spumose, aggiungete l'olio e la frutta frullata.
Amalgamate ed unite la farina setacciata col lievito. Mischiate fino ad ottenere un composto senza grumi; se l'impasto dovesse risultare troppo consistente unite un po' di limoncello (io l'ho fatto).
Versate in una teglia imburrata ed infarinata e cuocete in forno caldo, a 180 gradi per mezz'ora circa. Vale la consueta prova stecchino.    
Volendo potrete decorare la torta con ghiaccia reale (zucchero a velo e albume).


                     
   
                           
   

38 commenti:

  1. ebbrava la mia Faustidda, un cake leggero e quasi dietetico, ma profumatissimo (i dolci con la frutta non mi deludono mai, ne ho appena sfornato uno con la banana e il limone) Un abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
  2. Mi sembra di sentirne il profumo e la sofficità e amo i dolci glassati, bella e buona.
    L'ultima foto mi piace un sacco.
    A presto!

    RispondiElimina
  3. meraviglia delle meraviglie!
    adoro i dolci al mandarino, hanno un profumo incredibile.
    e questa torta così sontuosa è proprio splendida.

    RispondiElimina
  4. ..tocca sacrificarsi per il corso di fotografia e glassare..:P
    Oh, siamo eroine , altrochè! :D
    La torta dev'essere una bontà e le foto sono davvero molto belle,bravissima.

    RispondiElimina
  5. Grande Fausta. Quindi tu porti i soggetti per il tuo corso di fotografia.....come saranno contenti tutti i partecipanti! Ci starei anche io a dir la verità.
    Il mandarino qui da noi non si trova più...ci sono ancora qualche clementina vagabonda ma per il mandarini dovrò aspettare il prossimo Natale....però potrei usare la marmellata di mandarini che ho in dispensa...che dici?
    Un bacio carissima,
    Pat

    RispondiElimina
  6. Wooow che dolce , così bello e saporito ma alla fine leggero!!! Una vera delizia:)
    La glassa poi lo rende così goloso!!!!!
    Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Ciao,chissa' perche' quando ho letto il titolo del post ho pensato a Nigella Lawson.Poi ho letto la ricetta ed ho pensato:"si puo' mangiare senza sensi di colpa!" L'aspetto e' assolutamente magnifico..
    Sai che in Sardegna si fanno delle glasse come la tua,ma con un goccino di acqua di fiori d'arancio?
    Bravissima,un bacione e buon weekend.

    RispondiElimina
  8. Piacere di conoscerti mi imbatto per caso sul tuo blog,attratta dal titolo il caffè ed il cioccolato li adoro e poi appena aperto scopro questa meraviglia di torta,sei bravissima anche con le foto....adoro gli agrumi!
    Io ci provo a fare dei bei scatti ma non sempre mi riescono come vorrei....a presto passa a trovarmi
    http://zagaraecedro.blogspot.com

    ....a dimenticavo sei invitata per il mio prossimo post a bere un tè con tutte noi!!!
    Z&C

    RispondiElimina
  9. Vorrei unirmi al tuoblog ma non trovo la fuzione...spero di non perderti nel web :)

    RispondiElimina
  10. Leggere , profumata e con quella glassa che mi ha conquistata :-))
    Ma fai un corso di foto? Mannaggia alla distanza sennò ^_^

    RispondiElimina
  11. Sono rimasta incantata da questo dolce..sicuramente per gli ingredienti, che me lo fanno immaginare come un dolce molto leggero e profumato...ma l'altra cosa è che questo dolce è BELLISSIMO ! Ha un aspetto così vintage..semplicemente meraviglioso :)
    Buon sabato |

    RispondiElimina
  12. La torta si presenta al meglio per davvero, tanto che mi è venuta una voglia...
    Questa copertura è splendida!

    RispondiElimina
  13. Non c'è da dire nulla tranna ... la classe non è mica acqua... E tu di classe ne hai da vendere! Sei sempre stupendamente fantastica! Un abbraccio forte forte e a presto!

    RispondiElimina
  14. che goduria questa torta poi con la colata è il massimo.

    RispondiElimina
  15. mi sa che ti copio questa splendida torta ai mandarini...visto che mio marito (grande divoratore di questo frutto) continua a comprarne a volontà...manco fossimo un esercito!
    bellissime foto...come sempre!
    bacioni

    RispondiElimina
  16. Sai che anch'io ho preparato una torta al mandarino? La devo ancora postare ma da come sono stanca in questo periodo mi sa che la posterò il prossimo inverno.
    Bravissima,splendide foto.

    RispondiElimina
  17. Soggetto mooolto fotogenico! ;)
    Ma poi l'avete mangiato??
    Una fortuna quella di avere mandarini non trattati, sono sicura che il risultato è ottimo!!! :)

    buona domenica

    RispondiElimina
  18. talè... (che in siculo vuol dire "guarda")..non ci andare più a ste sessioni di fotografia!!! tra le ricette e le foto non sei più nè imitabile nè raggiungibile!! e che caspiterina!! poi viene la depressione....uffà... buona domenica ;-))

    RispondiElimina
  19. No no, che colpa, lo zucchero sopra ci sta divinamente! E poi con la frutta di tua produzione dev'esser stata una gran soddisfazione. Mi piacerebbe assaggiarla, chissà che sapore ha. Sicuramente ottimo, brava :D
    Buona domenica

    RispondiElimina
  20. Che tortina meravigliosa! Con quella ghiaccia reale bianca, abbinata ai vitaminici mandarini.. = delizia assoluta! Buonissima, complimenti. E' proprio bella.
    Incoronata.

    RispondiElimina
  21. Posso solo immaginare il profumo. L'aspetto è molto bello.

    RispondiElimina
  22. Mandarni non trattati...miraggioooooo! Potrei sognarli anche la notte!
    Certo che se al corsi di foto li abitui con questi soggetti, con la scusa raddoppiano il numero delle lezioni :)) Un bacione, buon asettimana

    RispondiElimina
  23. Quanto darei per mangiarne una fettina, proprio adesso con un bel tè per merenda...sogno e ritorno sulle mie pratiche :-(
    un abbraccio
    PS: grazie per il tuo messaggio sul mio ultimo (sigh) post.

    RispondiElimina
  24. Con gli ultimi mandarini, mi vien voglia di farla!

    RispondiElimina
  25. E vabbè, per una come me che deve ancora imparare bene a fare i dolci, questo è un colpo al cuore... :D
    Bellissimo il fiore con gli spicchi del mandarino!

    RispondiElimina
  26. questa torta deve essere favolosa, magari ad averceli i mandarini non trattati!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  27. questa torta è a dir poco libidinosa...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  28. ma questa torta è splendida ed è così terribilmente invitante...complimenti mia cara!

    RispondiElimina
  29. eccoti! ma perchè non ricevo più gli aggiornamenti del tuo blog??? mistero!
    questo dolce è una vera meraviglia e vorrei partecipare anche io ai tuoi corsi per poter "ammirare" da vicino le tue meraviglie culinarie :-P un abbraccio, Ros

    P.S. Riprovo a reinserirti fra i preferiti!

    RispondiElimina
  30. Ciao carissima! Arrivo tardi ma arrivooooooo! Tra il matrimonio e il resto sono sempre in FULL IMMERSION! ma è sempre un piacere passare da te, una goduria per la vista vedere i tuoi capolavori!
    Stai facendo un corso di fotografia? A breve lo farò anche io, la mia nuova macchina fotografica ha il diritto di essere trattata correttamente!
    Bella e buonissima la tua torta!!!! Ne rubo una fettona!!!

    RispondiElimina
  31. Ciao Fausta! Mamma mia quanto tempo è passato dall'ultima volta che sono venuta a trovarti...che vergogna! Ma il tempo, il lavoor, la piccolina...ti assorbono come una spugna...vedo che continui a sfornare capolavori! Questa torta è magnifica! Devo passare più spesso...promesso...intanto ti mando un bacione!

    RispondiElimina
  32. Oddio che gustosa questa torta...complimenti cara Faustidda!!!A presto ^^

    RispondiElimina
  33. che bellissima torta e che bellissime foto! le torte dai sapori agrumati mi piacciono un sacco, specialmente mandarino e limone (l'arancio già meno).. davvero una splendida ricetta e uno splendido blog, mi aggiungo subito ai tuoi lettori :)
    baci

    RispondiElimina
  34. scusa se faccio doppio-commento.. mi sono accorta che non ci si può aggiungere ai lettori.. come posso fare per seguirti? intanto ti aggiungo ai preferiti!
    baci

    RispondiElimina
  35. Buoooona!!! Adesso ho la ricetta di questa torta fantastica!!!

    RispondiElimina