Passa ai contenuti principali

confettura al melone, lime e menta all'essenza di lavanda




Un post "minimal" ma per nulla "chic", visto che per me si tratta quasi di un piatto del riciclo; il melone in questione, se aspettavo ancora un po', trovava un'altra via al suicidio.
Sfoglio i miei libri e trovo questa conserva che mi cattura subito per gli accostamenti proposti.
Solitamente amo lasciare nelle mie confetture i pezzettoni di frutta; in questo caso ho invece preferito frullare il tutto.   
Minimal nella presentazione, minimal per le foto... oggi gira così.


Ingredienti (per 3 vasetti piccoli):
700 grammi di polpa di melone, già pulita
400 grammi di zucchero*
succo di un lime
una manciata di foglie di menta fresche
tre cucchiai di cognac
tre gocce di essenza commestibile di lavanda (in erboristeria)


Esecuzione:
tagliate a piccoli tocchi il melone, mettetelo in una pentola di acciaio inossidabile (o in una ciotola di vetro), unite lo zucchero ed il succo di lime e mettete tutto in frigorifero per diverse ore, a riposare (anche tutta la notte).
Trascorso questo periodo cuocete la marmellata a fuoco lento e rimestando spesso. Schiumate man mano la preparazione per renderla "limpida".
Quando i pezzi di melone saranno morbidi, frullate con un mixer ad immersione e continuate la cottura fino al raggiungimento dell'esatta consistenza. Io mi regolo lasciando cadere una goccia di confettura in un bicchiere pieno d'acqua fredda; quando la goccia cade "pesantemente" sul fondo senza sciogliersi nel tragitto la confettura è pronta.
Aggiungete l'essenza di lavanda, le foglie di menta tritate ed il liquore, rimestate ed invasate immediatamente in vasi sterilizzati.
Se utilizzate i vasetti con la capsula per il sottovuoto, non occorrerà sterilizzare ulteriormente la preparazione.

*se il melone è molto dolce potrete ridurre la quantità di zucchero; non scendete comunque sotto il 50% del peso della frutta per non pregiudicare la conservabilità del prodotto finito.




Commenti

  1. Mi piace!! Mi intrigano tutti gli ingredienti presi singolarmente....messi insieme devono dar vita a qualcosa di divino!! Tra l'altro un melone andante ce l'ho giusto giusto!!

    RispondiElimina
  2. la presentazione sara' anche minimal, ma... moooooolto chic!!!
    complimenti, e' una confettura fantastica :)))

    RispondiElimina
  3. Una confettura davvero interessante!Mi piace particolarmente l'idea della lavanda,che al momento e' rigogliosissima fuori casa mia...
    Molto belle le tue foto.
    Un bacio!

    RispondiElimina
  4. Insomma un mix minimal chic! Da provare!
    Alice

    RispondiElimina
  5. Ma che bella confettura!!!
    Chicchissima!!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. Ma sai che credo di non averla mai assaggiata una confettura di melone ?? Intrigante...
    Quanto al minimal...a me piace ;)
    Un abbraccio e felice giornata !

    RispondiElimina
  7. Minimal chic... oggi ti gira così! E meno male altrimenti? Passo subito la ricetta a mia madre che è sempre alla ricerca di nuove idee per nuove confetture! Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  8. intanto se non scrivi "mellone" qui al profondo sud non ti capiamo ;-) e poi che bella ricetta minimal..brevetta e vendi :-D baciii

    RispondiElimina
  9. 10 e lode per il minimal ed anche per l'originale confettura!!!bacioni ^__^

    RispondiElimina
  10. Mi piace il riciclo del povero melone. Ho la menta sul balcone e l'accostamento con la lavanda mi intriga... Se la trovo in fretta ti copio la ricetta. In questo periodo sono in vena di produrre conserve, anche se non trovo più i barattoli! Che siano tutti in vena come me?!
    Un abbraccio cara ^_^

    RispondiElimina
  11. senza parole,
    grazie per la visita a presto

    RispondiElimina
  12. Per i miei gusti il minimal vince sempre.. Mi cattura. Rimane impresso..
    Confettura di melone.. Mi ispira eh?! Buona!! Che si abbini a prosciutto? Formaggio? No!
    Mi piace baci cara

    RispondiElimina
  13. Wow...molto particolare...ciao :)

    RispondiElimina
  14. non mi sembra per nulla minimal... è conciso e preciso...meglio di così!
    Interessante la lavanda e la menta ... proprio da provare, un bacio!

    RispondiElimina
  15. nonostante la lavanda che odio visceralmente, questa composta mi attira mica da ridere... mi sa che provo...
    si, è minimal, e mi piace.... e anche molto chic, altro che balle!

    ciao!!!

    RispondiElimina
  16. Ma la va, la va, che è anche un cicciniddo scic...

    RispondiElimina
  17. Een verano preparo esta rica mermelada la suya debe estar muy aromática,saludos y abrazos.

    RispondiElimina
  18. Fausta mia che bella idea la confettura di melone!! Tra poco inizia la mia stagione delle conserve ( che si svolge esclusivamente a luglio, se aspetto dell'altro non farò nemmeno un vasetto ) e ho intenzione di fare un paio di marmellate e l'immancabile pomarola. Questa tua mi ispira assai. Baci

    RispondiElimina
  19. A me queste foto sembrani molto chic!!!

    RispondiElimina
  20. che bella l'idea per le foto di giocare con i cucchiai!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  21. io adoro la lavanda, da provare a-sso-lu-ta-me-nte!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  22. La confettura di melone mi manca nell'archivio.. buono il profumo della lavanda però!!!
    Un bacione fausta e buona notte:*

    RispondiElimina
  23. wooow che meraviglia di confettura e che foto!!

    RispondiElimina
  24. ciao, ho due fette biscottate mi passi la marmellata...?

    RispondiElimina

Posta un commento