Passa ai contenuti principali

gelato al mascarpone ed amaretti con pesche e lamponi



 
Inutile dire che è da diverso tempo che il mio blog procede "a balzelloni"; inutile sottolineare che la mia presenza nella blogosfera è anch'essa molto discontinua.
Banale, forse, anche se reale, ricorrere alla scusa "tempo"... che è sempre (troppo) poco.
La conseguenza: sarò breve.
Quest'anno la mia unica pianta di lamponi, forse anche a causa delle piogge fuori norma per la zona normalmente molto "siccitosa" in cui abito, è "esplosa", crescendo in maniera smisurata e regalandomi un bel cestino di frutti rossi.
Dovevo approfittarne.
Ho pensato di utilizzarli in abbinamento a questo gelato al mascarpone ed amaretto, dagli ingredienti già naturalmente dolci, per conferire una nota piacevolmente acidula che mi ha soddisfatto pienamente.
Il gelato è venuto cremoso e "morbido", davvero buono. Il retrogusto dell'amaretto non era per nulla invadente; a dirla tutta a posteriori ne aggiungerei ancora un po'.
Se lo conservate in congelatore abbiate l'accortezza, prima del consumo, di spostarlo nel frigo per qualche minuto e di "spatolarlo" per farlo tornare alla giusta cremosità.


Ingredienti (per circa 700 grammi di gelato):
300 grammi di panna da montare
250 grammi di mascarpone
100 grammi di latte
30 grammi di glucosio (un cucchiaio colmo)
50 grammi di zucchero semolato
2 cucchiai di rum
8 amaretti piccoli (25/30 grammi)
inoltre, per servire (dosi indicative):
un cestino di lamponi
due/tre pesche gialle 
poco rum
3 cucchiai di zucchero



Esecuzione:
scaldate il latte con il glucosio e lo zucchero finché questi ingredienti saranno completamente sciolti; non occorrerà portare ad ebollizione. Lasciate raffreddare.
Mischiate il mascarpone con la panna, incorporando quest'ultima, poco alla volta, nel primo, in modo da evitare la formazione di grumi. Quando i due ingredienti saranno completamente miscelati unite anche il latte, ormai freddo.
Versate nella gelatiera e procedete secondo le istruzioni del vostro apparecchio. Un paio di minuti prima che il gelato sia pronto unite il rum e gli amaretti sbriciolati.
Lavate le pesche, dividetele a metà denocciolandole e saltalte in padella, a fuoco moderato, con zucchero e liquore, avendo l'accortezza di coperchiare per consentirne la cottura. Nel caso tendano a caramellarsi troppo in fretta potrete aggiungere ancora un po' di liquore oppure d'acqua.
Se preferite la cottura in forno disponete le metà ricavate in una teglia, cospargete di zucchero, irrorate con rum e cuocete per una quindicina di minuti a 180 gradi.
Volendo potrete caramellare ulteriormente la superficie della frutta cospargendo altro zucchero ed utilizzando l'apposito cannello.
Servite il gelato con le pesche calde, i lamponi freschi e, a piacere, una spolverata di briciole di amaretto.    
 
     
 

Commenti

  1. Guarda che il ripiano in basso a destra è rigato...e tutti quei riflessi...
    Se non sei capace non ti ostinare, dai, lo dico per il tuo bene...

    RispondiElimina
  2. Sorvolando sulle righe.......... Ah,ah!E' una meraviglia!!!Ciao.....

    RispondiElimina
  3. Queste foto hanno dei colori meravigliosi e il gelato dev'essere una super bontà ....baci :)

    RispondiElimina
  4. Ossignur, ossignur questo gelato è SUPER!!!
    Pesche e amaretti li adoro, il mascarpone è il formaggio della mia città...mi manca solo la gelatiera!!!!
    Le foto anche questa volta sono da urlo ( a parte il ripiano rigato e i riflessi, ovviamente!!!)
    Bacioni

    RispondiElimina
  5. Stupendi i lamponi veri ;-))
    Delizioso questo gelato. Avrei anche gli amaretti senza glutine...ora mi manca solo la gelatiera(!!!)... resistero all'acquisto? Nooooo...
    Baci, Ellen

    RispondiElimina
  6. MI piacerebbe averne una pianta..in realtà i miei genitori ne avevano una in campagna..ma si era adattata poco al clima..e pian piano perdeva colpi..
    Gelato al mascarpone ?? Una favola ! Cremosissimo ! E io sono senza gelatiera :( Ti abbraccio, a presto :)

    RispondiElimina
  7. Dalle mie parti oggi sembra di essere in autunno nonostante questo mi ha fatti venir voglia di tirare fuori la gelatiera:)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. Mamminachebontà di gelato!! Io mi nutro di frutti di bosco, li amoamoamo!
    Cara Faustidda, ma a cosa serve il glucosio nel gelato? Solo per dolcificare o per qualche altra ragione?
    Bacioniiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il glucosio abbassa la temperatura di congelamento rendendo il gelato più morbido. Qui l'ho usato perché solo con latte, panna e mascarpone avevo il timore che il gelato, una volta fatto, avesse anche "poca struttura". Così è risultato perfetto :))
      Ciao Roberta :)

      Elimina
  9. Che golosita!Bravissima,cara Fausta!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  10. allora possiamo dire che tutta questa pioggia "fuori stagione" a qualcosa sia servita e cioè a produrre questa meraviglia di lamponi...cosa darei per averli sul mio balcone ma nella pianura padana credo che morirebbero sul nascere :-D
    Con questa ricetta cara mi prendi proprio per la gola, io al gelato non so proprio dire di no :-P
    Un abbraccio, Ros

    RispondiElimina
  11. Ecco, colpita al cuore... per una come me che ha appena scoperto la passione per la gelatiera, questa ricetta è una bomba, da provare quanto prima! Sapevo che la cremosità dipende dalla quantità di grassi che metti, quindi specialmente dalla panna... e immagino che distesa di neve morbida se aggiungi pure il mascarpone... hmmmm, già lo pregusto... :-)

    RispondiElimina
  12. ragazza mia, ti comprendo appieno! Il mio essere presente è assolutamente discontinuo e singhiozzante, ma si fa davvero quel che si può...
    Ottimo questo gelato, che voglia di rubacchiare quella cucchiaiata.........
    Ti mando un forte abbraccio!

    RispondiElimina
  13. Hai una pianta di lamponi?? ma wow!!!! gelato meraviglioso e super cemoso!!! gnammy!! buona giornata!!

    RispondiElimina
  14. Quanti vorrei avere una pianta di lamponi!
    Ora prendere con piacere il tuo gelato.
    Un saluto :)

    RispondiElimina
  15. Faustidda, ma lo sai che ti pensavo?
    Anche la mia presenza ,sui blog altrui , è un pò carente ultimamente, ma da te passo sempre con piacere.
    Speriamo sia annata di lamponi anche dalle parti del suocero, così potrò approfittarne anche io!

    Sono sicura che stanno benissimo con questo gelato che immagino vellutato e avvolgente!

    buona estate

    RispondiElimina
  16. le foto sono meravigliose. bellissimo l'accostamento, è impossibile non volerne un cucchiaino!! ^__^

    RispondiElimina
  17. Il tempo è poco hai ragione, servirebbero giornate di 72 ore e forse potrei farcela a far tutto ^_^
    Quella pianta te la invidio non poco sai? Evito di comprare lamponi e frutti simili perché costano davvero troppo e mi vengono i sensi di colpa... Ti sto invidiando anche questo gelato delizioso, me lo mangerei dallo schermo!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  18. wow, io adoro fare il gelato, in estate sono almeno 2 litri alla settimana, è la nostra merenda preferita
    ciao

    RispondiElimina
  19. mama mia che spettacolo!!! m'hai fatto venire una voglia che nemmeno ti immagini :P

    RispondiElimina
  20. Anch'io nella tua stessa barca. Questa sett non mi sono mai collegata e solo oggi riesco.. Giusto anche così. Il blog e' pure hobby e non deve diventar impegno :) detto stesso, sono ufficialm invidiosa nel vedere tutte prelibatezze fatte in casa! Per me gelato e'.. Andiamo a prendere il gelato ;)
    Un bacio Faustina

    RispondiElimina
  21. stupende le foto con lo sfondo nero!
    beh, il gelato non ha bisogno di commenti.. pure io c'ho la pianta (cespuglio) di lamponi.. adoro andare a raccoglierli (anche se nel riempire il cestino ne mangio mezzi.. ;-)!) e col gelato sono stupendi..
    l'aggiunta delle pesche me gusta
    da provare
    baci

    RispondiElimina
  22. Sarà pure che ultimamente non sei costante nella tua presenza... ma quando torni, ogni volta, proponi delizie meravigliose, nei colori, negli abbinamenti, nel gusto e nelle foto. Sei così tu... meravigliosa. Un abbraccio forte forte mia cara!

    RispondiElimina
  23. o madonnina ho un bel problema: lo DEVO assaggiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  24. Un gelato particolarissimo questo: dolce dolce e con una nota finale fruttata che lo alleggerisce!
    bravissima :)
    bacioni

    RispondiElimina
  25. Oltre al gelato, che immagino sia buono, che meraviglia di immagini:) i lamponi fanno davvero una porca figura, complimentissimi! Oltre al fatto che devono starci bene:)
    a presto Fausta!:*

    RispondiElimina

Posta un commento