w

25 agosto 2014

Misto di verdure alla calabrese


Non so se si tratti proprio di una ricetta calabrese, visto che in rete non ne ho trovato traccia, ma l'ho scovata in un libro di cucina e la foto mi attirava tanto...
In realtà dovevo "far fuori": qualche fagiolo borlotto fresco del mio orto (miserrima produzione, ma quest'anno è andata così), qualche patata novella, nata... per caso (già, giuro, nata per caso, ma non me la sono lasciata scappare...), cipolle (almeno quelle sono venute bene) e peperoni (comprati).
Tante erbe aromatiche, anch'esse, ovvio, mie.
Insomma, gli ingredienti li avevo tutti; ho provato ed è stata una felice intuizione: questo "tegame", che sia alla calabrese o no, è un piatto che in tutta la sua semplicità s'è rivelato davvero ottimo.



Ingredienti (per 4 persone):
2 peperoni (uno rosso, uno giallo)
3 patate medie
600 gr di fagioli borlotti freschi (da sbucciare) oppure 150 gr secchi
una cipolla
2 spicchi d'aglio
3 foglie di alloro
prezzemolo/origano
peperoncino (secco o fresco)
olio extravergine d'oliva    
sale grosso q.b.
 

Esecuzione:
sbucciate i fagioli e fateli lessare finché teneri. Nel caso utilizziate i legumi secchi, teneteli a bagno in acqua fredda per 10 ore, scolateli, sciacquateli e cuoceteli, come di consueto, mettendoli in acqua fredda, portando a bollore e lasciandoli sobbollire fino a cottura.
Pulite le verdure e tagliate le patate a tocchetti ed i peperoni a pezzi regolari, non eccessivamente piccoli; tritate la cipolla e l'aglio.
Fate appassire il trito in abbondante olio extravergine, senza far prendere colore, poi aggiungete le patate, i peperoni e le foglie d'alloro. Salate con un bel pizzico di sale grosso, coprite, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per una decina di minuti rimestando spesso per evitare che le patate attacchino.
Unite i fagioli, coperchiate e continuate la cottura, sempre a fuoco lento, finché le verdure saranno tenere (altri dieci minuti circa).
Al termine aggiungete abbondante peperoncino (o, se freschi, più d'uno, tritati), prezzemolo tritato e origano (per me secco) e lasciate riposare, col coperchio, per qualche minuto prima di servire.

   

14 commenti:

  1. beh che dire... comunque io lo potrei chiamare misto verdure alla bergamasca ;) dato che spesso faccio queste padellate. E sono fantastiche. Però purtroppo le verdure non sono quelle dell'orto (che non ho, ahimè!)
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, vedi? Lo sapevo che non era "alla calabrese"! Comunque è un contorno buonissimo, no? Ciao :))

      Elimina
  2. Mi piacciono questi piatti. Sicuramente con la produzione del tuo orto sarà ancora più buono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mia produzione è molto "mini", ma le verdure in effetti hanno un altro sapore :))
      Ciao Fr@!

      Elimina
  3. un contorno ricco e goloso!! lo adoro ;) da noi,in Puglia,con le stesse verdure eliminando i fagioli e aggiungendo le melanzane a tocchetti,in dialetto, si chiama "ciambotta" alcuni,ci aggiungono anche le zucchine :) cari saluti ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. avevo visto nel web la ciambotta! In effetti mi sembrava un piatto simile... secondo me in quel libro di cucina si sono ispirati proprio alla ciambotta per fare questo. A me i fagioli piacciono molto, quindi ho voluto provare anche questa versione. Grazie Elisabetta! Ciao :))

      Elimina
  4. Questo piatto Calabrese o non..come dici tu......resta il fatto che è buonissimo.
    Comunque sono i tipici piatti che facciamo in meridione.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ottimi! Come tutta la cucina meridionale :))

      Elimina
  5. Bellissimo questo contorno verduroso!!!
    Grazie mille per la bella idea Fausta!!!
    Un caro abbraccio e buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Carmen, una buon fine settimana!

      Elimina
  6. con questa stagione le produzioni degli orticelli ne hanno risentito purtroppo! questa padellata mi ispira un sacco :)

    RispondiElimina
  7. Dev'essere una grande soddisfazione poter preparare piatti con le verdure del proprio orto. Amo molto le verdure e la tua ricetta mi alletta moltissimo. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io adoro le verdure; sono sicuramente il mio piatto preferito. Un abbraccio :)).

      Elimina