w

23 settembre 2014

gelatini banana e cioccolato e... - 3!


 

Si possono chiamare "gelatini"? Non saprei, ma dal freezer ci sono passati, la banana s'è semi-congelata, quindi mi sembra che il termine non sia improprio.
Lo so, per molti questa ricetta non sarà una novità, però era così carina e veloce che non ho potuto "passarla sotto silenzio".
Adatta a tutti, o quasi (se si è allergici o intolleranti a banane e cioccolato astenersi!), è soprattutto una bell'idea per una merenda per bambini o una pausa dolce che non porti con sé anche fastidiosi sensi di colpa. 
Ed ecco, quindi, il mio "- 3" di oggi, tutto giocato sui toni del bianco e del nero (marrone scuro, via!). 
Per restare nel tema ho persino pitturato i bastoncini, originariamente bianchi, cercando di non fare troppe sbavature... ma guardate a che livelli di demenza sto arrivando.
La ricetta è così banale che non ci sarebbe neanche bisogno di scriverla, tuttavia eccovela. 
Se volete scoprire il suo " - 3", non vi resta che andare a farle una visitina, come farò io tra breve per la curiosità di scoprire che tinta ha scelto. 
Siete pronti per il "- 2"? Appuntamento a domani!




Ingredienti:
2 banane 
100 grammi di cioccolato al 70%

 

Esecuzione:
tagliate le banane a tocchetti regolari; togliendo le parti appuntite all'inizio e alla fine dovreste ricavarne 8 pezzi in tutto.
Infilzate ogni pezzo di banana con uno stecchino, uno stuzzicadenti, uno spiedino di legno... e mettete in freezer, utilizzando la parte opposta allo stecco come base d'appoggio. 
Lasciate raffreddare molto bene, per un'oretta.
Sciogliete il cioccolato a bagnomaria e lasciatelo intiepidire. Potrete utilizzare il cioccolato che più vi piace; per me quello al 70% è perfetto, non contrasta eccessivamente con la dolcezza della banana né, per contro, la fa risultare stucchevole.
Immergete ogni pezzo di banana nel cioccolato fuso; probabilmente vi avanzerà un po' di cioccolato,  ma è difficile misurarlo in maniera esatta in quanto tutto dipenderà dallo spessore dello strato e dalla vostra "voglia" di ricoprire la frutta totalmente o solo in parte.  
Il cioccolato si rapprenderà quasi immediatamente e lo snack dolce sarà pronto da mangiare. 
Se non lo consumate subito riponete nuovamente in freezer, ma state attenti ad addentarlo, quando lo vorrete consumare, perché sarà congelato (nel caso lasciate pochissimi minuti a temperatura ambiente). 
 
        

6 commenti:

  1. se si possono chiamare gelatini non lo so , ma sono carinissimi e golosi!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  2. La ricetta non è questa, non si fa così....mioddio...-3 a che? al ricovero?

    RispondiElimina
  3. Adorabili!! Hai fatto benissimo a pubblicarli e anche a pitturare i bastoncini, sono bellissimi in bianco e nero!:) poi vabbè, le foto come al solito hanno una marcia in più..

    RispondiElimina
  4. io li trovo stra-golosissimi! e poi, nella loro semplicità, vuoi vedere che se li possono fare anche i ragazzi ?
    bello no?!
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. Uno sfizio golosissimo! Le banane dolci r "cremose" con il cioccolato sono buonissime e presentate così sono davvero bellissime :)

    RispondiElimina
  6. grazie a tutte! in effetti la ricetta è davvero banalissima (non bananissima!), ma davvero golosa! Poi, in fondo, è anche un dolce ipocalorico e non si potrfebbe chiedere di più... no?
    Un abbraccio

    RispondiElimina