Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2013

torta al pane grattugiato e noci

La mia idea era riprodurre questa , di Mariabianca. Le ronzavo intorno da un po’ (alla torta, non a Mariabianca!), la curiosità di replicare era tanta finché ecco, per “domani” mi manca una torta da colazione, finalmente è arrivato il suo momento. Leggo gli ingredienti … beh, gli amaretti li ho, no? No, utilizzati per altri dolci e mi sono dimenticata di ricomprarli; in più mi manca pure la panna (io che ne ho SEMPRE o quasi, una confezione in frigo, di quella fresca, da montare)! La torta agli amaretti era ormai da abbandonare, rimandata alla prossima occasione, ma l’idea del pangrattato mi piaceva, così ho cercato in rete ed ho scovato questa. Qualche mia solita variazione (questa volta davvero poche; tra gli ingredienti originali c’era persino l’olio … anche se di semi!), ma soprattutto la trasformazione delle “tazze” in “grammi”, per comodità. Vostra? No, mia , per quando la replicherò! :) E’ velocissima e molto soffice, davvero ottima. In più, le noci sono un a

composta di fichi alla senape

Qualcuno ha ancora dei fichi? Beh.. io sì, anche se sono davvero gli ultimissimi e scusate l'uso sconsiderato del superlativo.  In ogni caso, già ho lasciato passare il tempo delle fragole senza postare la confettura (con fragole di produzione propria... che peraltro continuano anche ora a produrre ma certo non ad un ritmo tale da gustificare una conserva) e me ne sono pentita, ora anche lasciar finire la stagione dei fichi senza scriverne, proprio no.   Dunque una composta, lievemente senapata, da consumare insieme a formaggi di media stagionatura. Io l'ho trovata deliziosa anche con quelli freschi o semplicemente spalmata sul pane della prima colazione; dunque a voi la scelta. In ogni caso, visto il contenuto di zucchero abbastanza ridotto rispetto alle normali confetture, ricordate di conservarla in frigorifero una volta aperto il barattolo e comunque di consumarla in breve tempo. Ingredienti (per un vasetto da 400 gr): 500 grammi di fichi (già sbuccia

Torta di mele e carote... "senza"

Che devo dire? Questa torta mi ha conquistato! Trovata per caso, "rovistando" nel web ed in siti stranieri, è stata subito mia grazie ad una frasetta magica: "senza uova"; se uniamo questo anche ad un'altra "presenza" magica (l'olio anziché il burro) credo che per me diventerà un vero appuntamento fisso per la colazione. Un'altro punto di forza, sempre a parer mio, è che oltre alla limitatissima presenza di grassi animali, la sua velocità d'esecuzione è davvero disarmante. Provate e vedrete.  Ho fatto solo alcune piccole sostituzioni e pesato gli ingredienti per non doverli indicare, come consuetudine per i siti anglosassoni, in cup, tbs ecc. Così sarà più facile per tutti, me compresa, riprodurla. Se la consumerete tiepida o appena raffreddata potrete godere di una bella crosticina croccante e di un interno morbido ed umido. Grazie comunque alla sua perfetta umidità  è godibilissima anche per diversi giorni a venire.     Ingred

... e 3!

... se qualcuno di voi se ne fosse dimenticato, cosa che credo veramente impossibile (:))), eccoci arrivate al consueto appuntamento bimestrale con Threef. Il numero 3, che poi sarebbe il quarto, per la verità; uno sfasamento di numerazione dovuto alla presenza di uno "ZERO" (tanto per ribarire l'importanza dello 0!) Insomma la fatica è sempre tanta, ma i risultati si vedono eccome; non ultimo per le visite, moltissime, la cui misura ci stupisce sempre (puntiamo, e presto arriveremo, a numeri a 6 cifre!). Vi accorgerete subito che questo è un Threef davvero particolare, sia per l'ingresso di nuove collaboratrici internazionali ( Fabiana , Kankana , Barbara ) a cui voglio rivolgere un benvenuto, sia per la "costruzione" nuova ed inedita, dovuta all'estro delle nostre preziose collaboratrici a cui noi ci siamo "dovute accodare", con gioia ed entusiasmo. Bello? Di più... Come sempre ringrazio di cuore tutte "le bloggers" ed "i